Dal Brasile sono certi, la Juve ha preso Wesley. Stavolta i bianconeri si sono mossi in anticipo sulla concorrenza. Dal Brasile sono sicuri, la Juve ha preso un terzino verdeoro che milita nel Flamengo. Si tratta di Wesley, terzino destro dei rossoneri carioca. Nell'ultima stagione lo stesso terzino ha giocato davvero poco, a causa del mancato accordo circa il rinnovo del contratto. La Vecchia Signora lo seguiva ormai da tempo.

Pubblicità
Pubblicità

A fine marzo Wesley sarà svincolato dal club rubonegro, e potrà accordarsi con qualsiasi altro club, senza incorrere in nessun tipo di sanzione di qualsivoglia natura. Per la precisione la data di scadenza del contratto, che lega Wesley al Flamengo è il 24 di marzo. Per lui ha garantito Mino Raiola, procuratore molto potente, che con la dirigenza juventina vanta un ottimo rapporto. Dopo un lungo braccio di ferro tra le parti, tra il procuratore italo olandese ed il club brasiliano, il terzino sinistro classe 2000 potrà finalmente approdare sulle rive del Po.

Pubblicità

A scrivere del grande interesse del club di Corso Galileo Ferraris sono state in questi giorni diverse fonti. L'altro caso che in questo momento vede protagonisti Mino Raiola e la Juve porta dritti all'attaccante bianconero Moise Kean.

Il caso Moise Kean

La Juve con Mino Raiola ha comunque una sorta di via prioritaria, un portone aperto per cercare di mettere a punto una serie di affari in entrata ed in uscita.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Fabio Paratici infatti incontra spesso il procuratore, tra gli altri di Ibrahimovic, per discutere di affari. Il primo nodo da sciogliere è quello relativo all'attaccante italiano Moise Kean. Il ragazzo in questo momento sta giocando davvero poco, e vorrebbe comprendere quale sarà il suo futuro. Le strade percorribili a questo punto pare siano due, una sorta di bivio. La prima porterebbe al rinnovo contrattuale, con ritocco verso l'alto dell'attuale ingaggio.

In questo caso Kean, oltre a firmare un contratto che gli consentirebbe di guadagnare di più, chiederebbe di aver maggior spazio per poter esprimere le proprie qualità. Nel secondo caso invece, Raiola lo porterebbe lontano da Torino, e la cessione sarebbe inevitabile. La Juve non vorrebbe cederlo, se non con la formula della recompra. Al momento la soluzione più plausibile pare sia quella che potrebbe portare al rinnovo, mentre la cessione all'Ajax, al Milan o altro club italiano, non sarebbe nei programmi juventini.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto