La Juventus annovera molti tifosi nel mondo dello spettacolo e tra questi c'è anche Luca Argentero che recatosi negli studi web del Corriere dello Sport tra le altre cose ha voluto parlare con molto piacere ed orgoglio della sua grande passione calcistica. L'attore in questo momento è impegnato a pubblicizzare il suo film per il cinema "Copperman". Nel lungometraggio di Eros Puglielli, Argentero interpreta un ingenuo supereroe. Tornando alla Juventus, l'intervistato ricorda ancora la scorsa estate, quando sono venute alla luce le prime indiscrezioni sullo sbarco di Cristiano Ronaldo all'ombra della Mole.

Pubblicità

Le voci hanno creato a Torino grande fermento. La dirigenza della Continassa, acquistando Ronaldo da un lato ha rinforzato la squadra, dall'altro è stata un'importante mossa sul piano economico, dalla quale ha tratto vantaggio tutto il calcio: "L'ingaggio di Ronaldo mossa sportiva e imprenditoriale", questa la convinzione dell'intervistato. In questa stagione quando la Juventus gioca in trasferta gli stadi ospitanti sono pieni perché tutti vogliono ammirare l'ex Real Madrid dal vivo. "Ai vertici bianconeri dunque anche gli avversari dovrebbero fare tanto di cappello"

La rivincita sui colleghi, la Champions e la Serie A

Sul set dei film interpretati, spesso trova colleghi tifosi di altre squadre che durante la settimana lo prendono in giro, ma la domenica lui si riscatta e manda il solito messaggio ironico su WhatsApp mettendo tutti a tacere.

I suoi colleghi e amici Valerio Mastroandrea, Claudio Amendola, Edoardo Leo sono romanisti sfegatati e spesso negli anni scorsi si sono ritrovati all'Allianz Stadium per seguire Juventus - Roma, ma dopo i risultati degli ultimi anni, Claudio Amendola, quest'anno ha declinato la rimpatriata perchè soffre molto a vedere perdere la sua squadra del cuore.

Assodato che la Juventus ha ingaggiato Cristiano Ronaldo per dare l'assalto alla Champions League che è diventata quasi un ossessione, l'attore, come la maggior parte, pensa che nelle gare secche oltre la bravura devono coincidere tanti elementi, per cui CR7 non può costituire garanzia di vittoria.

Pubblicità

L'ultima battuta riguarda la conquista dell'ottavo scudetto consecutivo. In merito a questo argomento, Argentero pensa che gli uomini di Allegri con undici punti di vantaggio sul Napoli sono i favoriti per la vittoria finale, anche perché il club è abituato a gestire i tesoretto a disposizione.