La Juventus a livello nazionale è la società più vincente, merito di scudetti, Coppe Italia e Supercoppe Italiane vinte in 120 anni di storia. Proprio questo l'ha portata ad essere una delle più amate (vanta milioni di tifosi in Italia e all'estero) ma anche una delle più odiate, soprattutto in Italia. Di certo la parentesi Calciopoli non ha aiutato, ed è servita ad incrementare un 'odio' sportivo, in particolar modo per le tifoserie 'rivali' per eccellenza, come quella dell'Inter, del Milan, della Roma, del Napoli e del Torino.

Proprio per questo l'idea di Paolo Bonolis, conduttore televisivo di Mediaset e noto tifoso interista, è quella di lanciare una puntata di Ciao Darwin, programma televisivo trasmesso da Canale 5 il venerdì sera in prima serata, proprio riprendendo questo tema di 'rivalità' sportiva, da una parte i tifosi juventini, dall'altra tutti gli altri tifosi.

Bonolis farà una puntata dedicata alla rivalità fra tifosi juventini e tutti gli altri

Il conduttore televisivo Paolo Bonolis, in un'intervista rilasciata a Oggi, ha dichiarato come è pronto a lanciare una puntata che metterà di fronte tifosi juventini contro quelli di altre squadre.

La speranza di Bonolis, in una dichiarazione 'ironica' rilasciata al noto giornale, è quella di riuscire a battere la Juventus almeno in questa modalità, dopo 7 anni di trionfi calcistici bianconeri. Magari mettendo tutti insieme i tifosi delle altre squadre, si riuscirà a vincere contro i tifosi juventini. Lo stesso conduttore ha avuto modo di soffermarsi sul progetto "Rete Inter" che sta portando avanti, come presidente di tale squadra.

Ha aggiunto infatti che invece di spendere soldi per cose materiali, ha preferito investirli su una squadra di calcio, per dare un'impronta educativa ed evolutiva ai suoi ragazzi.

Bonolis ha lanciato il progetto 'Rete Inter'

Facendo riferimento a suo figlio Davide, Bonolis ha dichiarato che ha scelto la maglia numero 4, in onore di Javier Zanetti, storico capitano nero azzurro e attuale vice presidente dell'Inter.

Bonolis ha aggiunto che è davvero piacevole vedere crescere fra i ragazzi lo spirito di squadra, la voglia di darsi una mano e fare gruppo. Sarebbe bello infatti che questi valori creati nello sport potessero poi trasferirsi nella società civile. Il progetto "Rete Inter" nasce in collaborazione con Inter Academy, un ente formato da centinaia di giovani, del quale il progetto ideato da Bonolis sarà parte integrante dalla stagione prossima.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!