Il caso Mauro Icardi potrebbe presto rientrare visto che la vittoria nel derby di ieri contro il Milan ha riportato il sereno nell'ambiente Inter. Venerdì è in programma un incontro tra il centravanti argentino e Steven Zhang, con il presidente tornato a Milano da una settimana e messosi subito in azione per risolvere la questione. L'ormai ex capitano potrebbe tornare a lavorare in gruppo settimana prossima mettendosi a disposizione di mister Spalletti per la gara contro la Lazio, in programma alla ripresa domenica 31 marzo.

Pubblicità
Pubblicità

Una pace che, però, potrebbe essere solo momentanea visto che in estate la cessione sembra scontata. Il club che avrebbe mostrato maggiore interesse per Maurito è il Real Madrid, che la prossima estate effettuerà una vera e propria rivoluzione dopo l'annata fallimentare disputata quest'anno.

Il Real Madrid vuole Icardi

Il Real Madrid ha messo nel mirino Mauro Icardi per la prossima stagione. Il centravanti argentino è finito in cima alla lista dei dirigenti del club spagnolo, che rivoluzioneranno la rosa, soprattutto a centrocampo e in attacco.

Pubblicità

Il giocatore ha convinto tutti grazie al proprio rendimento in Champions League, l'unica competizione in cui non aveva ancora giocato. In sei partite disputate, infatti, Maurito ha messo a segno quattro reti, di cui una a Barcellona e Tottenham e due al Psv Eindhoven. I dirigenti dei Blancos avrebbero dovuto incontrare l'entourage di Icardi già in questi giorni ma l'arrivo di Zinedine Zidane ha rallentato tutto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

L'attaccante di Rosario, però, resta il primo obiettivo e l'Inter sembra disposto a trattare la sua cessione. L'intenzione della società nerazzurra è quella di cedere il proprio tesserato solo all'estero, nonostante si siano interessate a lui anche il Napoli e la Juventus.

La trattativa

Mauro Icardi ha una clausola rescissoria, valida solo per l'estero, da 110 milioni di euro. Dopo quanto successo in queste settimane, però, sembra quasi impossibile pensare che un club possa esercitarla.

La stessa Inter è consapevole di ciò e per questo motivo ha fatto sapere al Real Madrid di essere disposta a sedersi al tavolo delle trattative per offerte a partire dagli 80 milioni di euro. Non è escluso che i Blancos possano inserire una contropartita tecnica. Da valutare la posizione di Isco e Bale, ai margini della rosa fino a qualche settimana fa ma tornati al centro del progetto con l'arrivo di Zidane.

Pubblicità

Più probabile poter discutere l'inserimento di uno tra Toni Kroos e Luka Modric, in uscita dai Blancos la prossima estate.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto