L'Inter sta già lavorando per rinforzare notevolmente la rosa in vista della prossima stagione. L'amministratore delegato, Giuseppe Marotta, è stato chiaro nelle settimane scorse, sottolineando come si sarebbe puntato su profili abituati a vincere e che possano sviluppare un grande senso di appartenenza. Da risolvere c'è sempre la questione relativa a Mauro Icardi. Il centravanti argentino potrebbe rientrare in gruppo in questi giorni ed essere a disposizione per il prossimo impegno di campionato contro la Lazio domenica 31 marzo alle ore 20:30.

Pubblicità

A giugno, però, la cessione sembra scontata per Maurito. In entrata, invece, il nome caldo è quello di Paulo Dybala, vero e proprio pallino di Marotta, che lo ha portato alla Juventus nell'estate del 2015, acquistandolo dal Palermo per quaranta milioni di euro.

Marotta vuole Dybala

L'amministratore delegato dell'Inter, Giuseppe Marotta, ha messo nel mirino il fantasista argentino della Juventus, Paulo Dybala, per rinforzare la propria squadra in vista della prossima stagione. Si è parlato anche di una promessa che la Joya avrebbe fatto al dirigente nel momento dell'addio di quest'ultimo alla società bianconera, secondo cui lo avrebbe seguito ovunque sarebbe andato.

Il rapporto tra i due è molto forte e in quest'ultimo periodo Dybala non sta trovando molto spazio, essendo partito dalla panchina nei big match contro il Napoli in campionato e contro l'Atletico Madrid in Champions League. I bianconeri, dunque, non lo ritengono incedibile. Stando a quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, Juventus ed Inter potrebbero intavolare uno scambio che veda la Joya approdare in nerazzurro, con Mauro Icardi pronto a fare il percorso inverso. Una soluzione che gioverebbe ad entrambi i club, pronti a realizzare una plusvalenza molto alta, valutando entrambi i cartellini intorno ai cento milioni di euro.

Pubblicità

L'Inter di Dybala e Lautaro Martinez

L'arrivo di Paulo Dybala stuzzica la fantasia di Marotta e di tutti i tifosi dell'Inter. Il club nerazzurro, infatti, formerebbe un tandem d'attacco tutto argentino con la Joya e Lautaro Martinez, che ha dimostrato di poter reggere le pressioni, risultando decisivo anche nel derby di Milano contro il Milan con un gol ed un assist. Nerazzurri che cambieranno tanto visto che anche a centrocampo ci saranno molte entrate ed uscite. Arriverà almeno un grande nome e in questo senso i nomi sul tavolo sono quelli di Ivan Rakitic, Luka Modric e Toni Kroos.

Marotta punta anche sui grandi talenti italiani e gli obiettivi principali rispondono ai nomi di Nicolò Barella e Federico Chiesa. L'obiettivo primario, però, sembra essere quello di formare un attacco composto da Dybala e Lautaro.