La stagione è ancora nella fase clou, ma già i top club apparecchiano la tavola per le trattative di mercato da svolgersi sotto l'ombrellone. In casa Inter tiene ancora banco la vicenda Icardi perché non è stata trovata una soluzione e le parti vivono da separati in casa. La vittoria riportata nel derby della Madonnina, grazie ai gol di Vecino, De Vrij e Lautaro Martinez ha evidenziato il valore di quest'ultimo, ma da solo non può garantire al club di raggiungere gli obiettivi futuri, per cui urge pensare ad un altro top player visto che Maurito sembra ormai pronto a cambiare aria.

Pubblicità
Pubblicità

I candidati sulla lista dell'AD Marotta sono Dzeko e Paulo Dybala.

Con il bosniaco sono stati presi i primi contatti, mentre il talento di Laguna Larga è solo un'idea che stuzzica non poco la società cinese. Durante la fase calda della diatriba, il direttore sportivo bianconero Fabio Paratici, da sempre buon disturbatore, aveva puntato Icardi, per il quale già l'estate scorsa la Juve aveva sondato il terreno con la moglie e agente Wanda Nara, e la risposta provocatoria dell'ex AD bianconero è stata la richiesta di uno scambio con la Joya.

Pubblicità

Le scaramucce dei primi giorni, ora hanno lasciato spazio alle riflessioni, nonostante le oggettive difficoltà di colloquio tra i due club da sempre rivali, la possibilità di trovare un accordo potrebbe anche verificarsi.

Scambio Icardi-Dybala: ipotesi prematura

Lo strappo tra Icardi e l'Inter è netto per cui il divorzio per l'estate è annunciato, ma la Juve non è così certa di separarsi dal 10 bianconero perché è un talento futuribile.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Tutto dipenderà dal finale di stagione, durante la quale ci si aspettano meraviglie dall'ex Palermo. La dirigenza della Continassa non ha la necessità impellente di cedere il suo tesserato, anzi sia Paratici che il vicepresidente Pavel Nedved lo reputano incedibile, mentre i milanesi non possono fare a meno di pensare all'acquisto di pedine importanti per l'attacco, visto che oltre a Maurito potrebbe andare via anche il rivale dell'argentino Ivan Perisic se arrivasse un'offerta a lui congeniale.

L'ipotetico scambio di bomber implica un computo sul valore dei due argentini ed è difficile stabilirne la valutazione, seppur al momento sia prematuro parlare di denaro, tanto tutto si deciderà a conclusione dell'annata. Al momento la candidatura più forte rimane quella di Edin Dzeko, per il quale sono stati già presi contatti con la Roma che valuta il 33enne 30 milioni di euro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto