La vittoria del derby ha riportato serenità in casa Inter. All'indomani del successo contro il Milan, che rilancia i ragazzi di Spalletti al terzo posto, la dirigenza nerazzurra muove i primi passi in vista della prossima stagione. L'obiettivo è innalzare il livello tecnico della squadra, ripartendo da alcuni elementi certi e facendo innesti dove necessario. Dopo aver sistemato la difesa con l'acquisto di Godin - a breve l'ufficialità-, l'Inter guarda in Serie A per puntellare il centrocampo. Nelle ultime ore gli uomini mercato della Benamata hanno messo sul taccuino il nome di Dennis Praet, centrocampista belga della Sampdoria.

Inter, Gagliardini e Borja Valero potrebbero fare posto a Praet

La rivoluzione estiva alla quale lavora Marotta non riguarda solo dirigenza e panchina. Nei piani del nuovo dirigente, con il bene placido della proprietà, c'è un rinnovamento della rosa. L'obiettivo è aumentare il tasso tecnico e di esperienza della squadra per andare a colmare il gap con Napoli e Juventus. Per farlo, Marotta vuole portare all'Inter un giocatore già cercato ai tempi della Juventus, Dennis Praet.

Il talento belga, considerato uno dei migliori giocatori europei nati dopo il 1991, è il profilo ideale per andare a rinforzare il centrocampo nerazzurro. A fargli spazio saranno Roberto Gagliardini e Borja Valero, che, per motivi diversi, non rientrano più nel progetti dell'Inter.

La giovane età (è un classe 1994), l'esperienza in Serie A e le buone qualità tecniche, rendono Praet un profilo molto interessante.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter

In caso di qualificazione in Champions League, l'ex Anderlecht potrebbe aumentare la qualità del gioco dell'Inter sia come titolare, sia subentrando a gara in corso.

Il valore di Dennis Praet

L'Inter avrebbe già avuto alcuni contatti con la Sampdoria per discutere di Dennis Praet. Fresco di rinnovo con i blucerchiati, con contratto allungato fino al 2021, il belga ha una valutazione che oscilla tra i 25 e i 30 milioni.

Cifre abbordabili per i nerazzurri, ma che potrebbero aumentare in questo finale di stagione. Prima del prolungamento del contratto con la Sampdoria, Dennis Praet aveva una clausola di rescissione di 25 milioni.

Con il rinnovo, che lo ha reso il secondo giocatore più pagato nella storia dei blucerchiati, dopo Antonio Cassano, la clausola è stata eliminata. Chi vorrà Praet dovrà trattare direttamente con il presidente Ferrero.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto