Uno dei migliori elementi della rosa dell'Inter è sicuramente Milan Skriniar. Il centrale slovacco anche questa stagione, così come successo lo scorso anno, si è dimostrato essere spesso il migliore campo, anche nei momenti più difficili attraversati dalla squadra nerazzurra. La prova del nove era rappresentata dall'esordio in Champions League, visti gli avversari di caratura mondiale da affrontare come Harry Kane e Luis Suarez. Esame superato a pieni voti visto che anche in campo europeo il giocatore è sempre stato tra i migliori.

Pubblicità
Pubblicità

Le sue prestazioni non hanno fatto altro che alzare il suo valore e attirare ulteriormente l'attenzione dei top club europei, su tutti il Manchester City.

City pazzo di Skriniar

Il club che sembra essere maggiormente interessato a Milan Skriniar è il Manchester City. Nelle scorse settimane si era parlato anche del Barcellona che però sembra essere a un passo dal centrale olandese dell'Ajax De Ligt. I Citiziens dunque sono in pole position e sembrano pronti a tutto per accaparrarsi le prestazioni del centrale slovacco.

Il tecnico degli inglesi Pep Guardiola ha individuato nell'ex Sampdoria il rinforzo giusto per far fare il salto di qualità al reparto difensivo, l'unico che sembra mostrare ancora qualche carenza in questa stagione.

Stando agli ultimi rumors, il Manchester City sarebbe pronto a mettere sul piatto una cifra superiore ai cento milioni di euro per convincere l'Inter a privarsi di Skriniar. Un'offerta che farebbe del centrale slovacco il giocatore più pagato della storia in quel ruolo. In questo senso però occhio anche a Kalidou Koulibaly, la cui valutazione anche in questo caso supera i cento milioni di euro.

Pubblicità

La risposta di Suning

Suning sarebbe comunque pronto a rifiutare. Il colosso di Nanchino infatti non è disposto a cambiare la filosofia adottata in questi anni: i migliori giocatori in rosa non si vendono. L'eccezione potrebbe avvenire, per motivi diversi, con Ivan Perisic e Mauro Icardi. Skriniar anzi è pronto a firmare il rinnovo di contratto fino a giugno 2023, senza clausole rescissorie, a tre milioni di euro a stagione più bonus, con l'ingaggio che crescerà a scatti anno dopo anno.

Questo nonostante Mino Raiola stia lavorando ai fianchi per cercare di convincere il centrale slovacco a lanciarsi in una nuova avventura, come rivelato qualche giorno fa da uno dei suoi agenti. Mosse che non dovrebbero sortire l'effetto sperato. Skriniar dovrebbe restare all'Inter e occhio al futuro visto che la dirigenza starebbe pensando a lui come nuovo capitano.

Leggi tutto