Neanche il tempo di godersi l'importante vittoria negli ottavi di Champions League che potrebbe arrivare una brutta notizia per la Juventus in vista dei quarti di finale della competizione europea previsti per aprile. Il motivo riguarda in particolar modo l'esultanza di Cristiano Ronaldo dopo il match di ritorno degli ottavi di finale vinto dalla Juventus per 3-0 grazie proprio alla tripletta del portoghese.

Pubblicità
Pubblicità

Le telecamere hanno infatti pescato Cristiano Ronaldo ad esultare nella stessa maniera di Simeone nel match di andata, quando il tecnico argentino rivolgendosi ai suoi tifosi ha mostrato gli 'attributi' con i gesti. Bisogna però sottolineare come la UEFA abbia deciso di non punire l'argentino, che infatti si è seduto regolarmente in panchina nel match di ritorno all'Allianz Stadium.

Cristiano Ronaldo a rischio squalifica per la Champions League

Tale gesto quindi potrebbe essere punito nella stessa modalità di quello di Simeone, che ha pagato una multa ma dipenderà dall'indagine UEFA: se infatti dalle immagini televisive la Commissione Disciplinare determinasse che tale gesto fosse rivolto ai tifosi dell'Atletico Madrid, in tal caso il portoghese rischierebbe anche la squalifica.

Cristiano Ronaldo è a rischio a squalifica in Champions League
Cristiano Ronaldo è a rischio a squalifica in Champions League

Nel frattempo la Juventus attende il sorteggio dei quarti di finale di Champions League, dopo gli ultimi verdetti di mercoledì 13 marzo che hanno sancito il passaggio del turno di Barcellona (ai danni del Lione) e del Liverpool (che ha vinto 3-1 in casa del Bayern Monaco). Tali squadre si aggiungono appunto a Juventus, alle due di Manchester, Tottenham, Ajax e Porto. Oltre al sorteggio dei quarti di finale, sarà eseguito anche quello delle semifinali di Champions League.

Pubblicità

La Juventus domenica gioca a Genova

In attesa quindi della Champions League, la Juventus si rituffa in campionato con ben 18 punti di distacco dalla seconda, un divario notevole, ideale per gestire queste partite e concentrarsi tutto sulla competizione europea. Domenica la squadra di Allegri giocherà contro il Genoa a Marassi, calcio d'inizio ore 12:30. Probabile un ampio turnover per il tecnico livornese, che dopo la vittoria contro l'Atletico Madrid, potrebbe anche rinnovare il suo contratto con la Juventus, anche perché uno dei candidati alla panchina della società di Agnelli ha firmato di nuovo con il Real Madrid.

Parliamo ovviamente di Zidane, che ha sottoscritto un contratto fino al 2022: qualora Allegri dovesse lasciare la Juventus, i possibili successori sono Guardiola (pista difficile dato lo stipendio dello spagnolo), Conte oppure una 'sorpresa'. Staremo a vedere.

Leggi tutto