Uno dei giocatori che quasi certamente lascerà l'Inter la prossima estate è Ivan Perisic. L'esterno croato già a gennaio è stato ad un passo dall'addio, chiedendo la cessione e non giocando le partite contro il Torino, in campionato, e in coppa Italia contro la Lazio. Sul giocatore c'era il forte interesse dell'Arsenal che, però, non si è spinto oltre un'offerta di prestito oneroso con diritto di riscatto. I nerazzurri non hanno voluto saperne, ribadendo più volte la disponibilità a sedersi al tavolo delle trattative solo per offerte a titolo definitivo. Lo stesso avverrà tra qualche mese e i Gunners sembrano essere sempre interessati.

Pubblicità

L'interesse dell'Arsenal

L'Arsenal sembra essere sempre interessato a Ivan Perisic e questa volta potrebbe soddisfare le richieste dell'Inter. I nerazzurri, infatti, hanno fatto già sapere di trattare solo una cessione a titolo definitivo e valuta il cartellino dell'esterno croato tra i trentacinque e i quaranta milioni di euro. Una cifra che farebbe realizzare una cospicua plusvalenza, preziosa in ottica fair play finanziario. Perisic, infatti, è stato acquistato nell'estate del 2015 per diciotto milioni di euro dal Wolfsburg ed è iscritto a bilancio a cinque milioni.

Il vice campione del mondo non ha mai nascosto la propria volontà di provare un'esperienza in Premier League e per questo motivo l'Arsenal sarebbe meta gradita. I Gunners, tra l'altro, hanno già un accordo economico con il croato, trovato a gennaio, per un contratto triennale a oltre sei milioni di euro a stagione. Non è escluso che i due club possano sedersi al tavolo delle trattative inserendo anche una contropartita tecnica. Occhio al fantasista tedesco, Mesut Ozil, accostato all'Inter già nella scorsa sessione invernale di Calciomercato.

Pubblicità

L'ex Real Madrid si sposerebbe alla perfezione sia con il modo di giocare di Luciano Spalletti, sia con quello di Antonio Conte, che alterna il 4-3-2-1 e il 3-4-2-1. Il contratto di Ozil scade a giugno 2021 e la sua valutazione è di poco superiore a quella di Perisic, quindi si potrebbe parlare di uno scambio quasi alla pari.

C'è anche il Tottenham

L'Arsenal, però, non è l'unico club interessato a Ivan Perisic. Anche il Tottenham sembra voler fare un tentativo per l'esterno croato. Il tecnico degli Spurs, Mauricio Pochettino, è rimasto molto colpito nella doppia sfida di Champions League anche per il grande spirito di sacrificio del giocatore classe 1989 e ritiene si possa sposare alla perfezione nel suo 4-2-3-1, modulo che ha dovuto accantonare a causa della grande emergenza infortuni in quest'annata.

Anche in questo caso di potrebbe parlare di uno scambio visto che gli Spurs hanno alcune pedine che si sposerebbero con l'esigenza dell'Inter. Una è Erik Lamela, che da anni piace ai nerazzurri, mentre l'altro è Lucas Moura che, però, ha una quotazione maggiore e in questo caso ci sarebbe bisogno di un esborso economico a favore degli Spurs. Una cosa sembra certa: il futuro di Ivan Perisic sarà in Premier League.