Ieri, la Juventus vincendo per 2-1 contro la Fiorentina, ha conquistato l’ottavo scudetto consecutivo, il primo per Cristiano Ronaldo con la maglia bianconera. Il portoghese si è mostrato felice perché questo è il terzo campionato europeo dopo Premier League e Liga di cui vince il titolo. Certo il lusitano avrebbe festeggiato pienamente la Pasqua se la squadra non fosse stata eliminata dalla Champions League per mano dell'Ajax, ma non si può avere tutto e subito, perciò il discorso europeo sarà rimandato alla prossima stagione, ora è tempo di pensare al tentativo di laurearsi capocannoniere della Serie A.

La certezza di Ronaldo di continuare in bianconero

Finora nella massima serie italiana CR7 di gol ne ha fatti 26 in 38 match disputati, il bilancio comunque è assai positivo. Il fuoriclasse di Madeira oltre a segnare in molte occasioni ha favorito il gol per i compagni con vari assist e l'ha fatto anche ieri contro i Viola. C’è da scommettere che CR7 non sarà del tutto soddisfatto per la debacle europea, ma a quanto pare avrà tempo e modo per recuperare.

Subito dopo la conquista del tricolore ha sottolineato che rimarrà alla Juve al 1000%, con l’obbiettivo prioritario di dare l'assalto alla Champions League in maniera più convincente nel 2020, magari coadiuvato da qualche nuovo innesto, capace di esaltare le sue qualità di finalizzatore. A tal proposito, è verosimile che possa dare qualche consiglio al Presidente Andrea Agnelli sui futuri acquisti, con la speranza di essere esaudito.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Nella lista di Fabio Paratici ci sono già i nomi di Joao Felix e Federico Chiesa che potrebbero essere graditi a Cristiano. Ora però il prossimo traguardo del penta-pallone d'Oro è il titolo di capocannoniere e per conquistarlo ci sono ancora ancora cinque partite.

Il prossimo traguardo

Dopo i festeggiamenti sul campo durante i quali Cuadrado ha battezzato tutti con la sua schiuma da barba, dopo i cori, i salti nello spogliatoio e il consueto bagno nella vasca di Massimiliano Allegri, l'ex Real Madrid ha voluto sottolineare la sua gioia su Instagram con un messaggio nel quale afferma di essere orgoglioso di poter contribuire ai successi del club bianconero che l'ha fortemente voluto e lui ha tutte le intenzioni di onorarlo con le sue prestazioni di alto rango.

L'attaccante ha ricordato come i bianconeri abbiano lottato e quindi dominato il campionato: "Siamo un gruppo forte e straordinario! È questo è solo l'inizio: Grande Juve", questa l’ultima precisazione del post.

Terminata l'euforia per il tricolore, Ronaldo sabato si presenterà a San Siro con l'obbiettivo di "castigare" l'Inter che ha scampato le sue reti all’andata. I nerazzurri non possono dormire sonni tranquilli, perché CR7 non ha intenzione di fare sconti a nessuno.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto