Oggi abbiamo assistito alla (commovente) conferenza stampa di addio di Massimiliano Allegri alla Juventus. Alla presenza del presidente della Juventus Andrea Agnelli, non sono mancati momenti di commozione ma anche sorrisi, merito anche della simpatia che contraddistingue il tecnico toscano. Lo stesso presidente bianconero ha sottolineato che è stata una decisione della società e che le parti si sono lasciate benissimo. Ma ci sarebbe molta distanza dal punto di vista del mercato fra il tecnico toscano e la dirigenza bianconera: come conferma infatti Sky Sport, infatti, Allegri avrebbe voluto una rivoluzione della rosa, con almeno 5 acquisti e cessioni pesanti mentre la dirigenza bianconera sarebbe convinta delle potenzialità della rosa bianconera, e basterebbero tre acquisti, uno per settore.

Pubblicità
Pubblicità

La dirigenza non vorrebbe rivoluzionare la rosa bianconera

Secondo Sky Sport, ci sarebbero state differenze di vedute a livello di mercato fra Allegri e la dirigenza bianconera e questo avrebbe portato all'addio del tecnico toscano. Secondo la nota emittente satellitare, infatti, Massimiliano Allegri avrebbe chiesto l'acquisto di almeno cinque giocatori ma soprattutto avrebbe voluto la cessione di alcuni giocatori che non hanno reso al massimo in questa stagione.

Parliamo di Joao Cancelo (terzino destro portoghese arrivato la scorsa stagione dal Valencia, dopo il prestito all'Inter), del centrocampista offensivo brasiliano Douglas Costa e della punta argentina Paulo Dybala. Allegri, infatti, non è riuscito a valorizzare i suddetti giocatori, anche se per il brasiliano il problema principale non è stato tecnico ma fisico, in quanto è stato spesso infortunato. L'argentino invece, per dare spazio in avanti a Cristiano Ronaldo, è stato spostato sulla trequarti, posizione che lo ha condizionato dal punto di vista realizzativo.

Pubblicità

Si penserebbe 'solamente' a tre acquisti

Come riferisce Sky Sport, la dirigenza bianconera non vorrebbe una rivoluzione della rosa bianconera, in quanto la considera all'altezza di Serie A e Champions League. Gli innesti quindi dovrebbero essere 'solo' tre, uno per settore: un difensore affidabile, un centrocampista di qualità ed una punta che possa essere da supporto a Cristiano Ronaldo. Senza dimenticare l'arrivo del centrocampista gallese Aaron Ramsey, già ufficializzato dalla società bianconera.

A proposito di mercato, in difesa si parla di diversi giocatori che potrebbero interessare alla dirigenza bianconera: Hummels, Manolas, De Ligt, Romero e Ruben Dias sono quelli seguiti mentre a centrocampo il sogno di mercato resta Paul Pogba, in uscita dal Manchester United. Per quanto riguarda il settore avanzato, in caso di cessione di Douglas Costa (il brasiliano potrebbe essere comunque ceduto nonostante l'addio di Allegri), la Juventus potrebbe decidere di fare un'offerta per il giocatore della Fiorentina e della nazionale italiana di Roberto Mancini, Federico Chiesa.

Pubblicità

Leggi tutto