Bisognerà ancora aspettare per sapere chi sarà il prossimo allenatore della Juventus. E' oramai opinione comune, da parte di molti media sportivi, che i vari sondaggi della dirigenza bianconera proseguono e ancora non si registrano significativi passi in avanti. Alcuni sostengono più probabile l'arrivo di un tecnico internazionale, ovvero Guardiola, Klopp o Pochettino, altri invece sposano la linea italiana, con Inzaghi e Sarri principali candidati a sostituire Massimiliano Allegri sulla panchina bianconera.

Pubblicità
Pubblicità

A tal riguardo ha parlato a Stile Juventus il noto giornalista di Mediaset, Ceccarini, che non esclude la possibilità che alla Juventus possa arrivare Guardiola. Ci sarebbero stati infatti dei contatti fra la dirigenza bianconera ed il tecnico del Manchester City, ed anche se la pista può sembrare difficile (considerata soprattutto la volontà del Manchester City di blindare il suo tecnico, ritoccandogli l'ingaggio a 25 milioni di euro a stagione), secondo il noto giornalista non è del tutto da escludere.

Contatti avviati fra la Juventus e Guardiola

Il noto giornalista Ceccarini, a Stile Juventus, ha confermato che ci sono stati importanti contatti fra Guardiola e Juventus ma nonostante questo, la scelta del prossimo tecnico per la società bianconera non è ancora ben definita. Probabilmente, secondo il giornalista, bisognerà attendere l'assegnazione dell'Europa League e della Champions League, con la massima competizione europea che si disputerà sabato 1 giugno 2019.

Pubblicità

Dopo tale data dovrebbero esserci novità, considerando anche che tre possibili indiziati alla panchina bianconera (Maurizio Sarri al Chelsea, Jurgen Klopp al Liverpool e Maurizio Pochettino al Tottenham) sono proprio impegnati nelle finali europee. In merito invece all'esonero di Massimiliano Allegri, il giornalista ha sottolineato che tale decisione era nell'aria, nonostante lo splendido rapporto professionale ed umano fra il presidente della Juventus Andrea Agnelli ed il tecnico toscano.

Il mercato della Juventus

Indipendentemente da chi sarà il prossimo allenatore della Juventus, la dirigenza starebbe lavorando per cercare di rafforzare soprattutto la difesa, considerati il ritiro di Andrea Barzagli (che dovrebbe continuare a lavorare nello staff tecnico della Juventus) e l'addio di Martin Caceres, che difficilmente sarà riscattato dalla Lazio. I nomi per la difesa sono diversi, piacciono Alessio Romagnoli del Milan (che potrebbe lasciare la società lombarda in caso di mancata qualificazione alla prossima Champions League), Hummels, Manolas mentre, tra i giovani, interessano Romero e Ruben Dias.

Pubblicità

L'argentino del Genoa potrebbe già arrivare quest'estate alla Juventus.

Leggi tutto