Il terremoto panchine potrebbe riguardare gran parte dei top club europei: dopo l'esonero di qualche mese da al Real Madrid di Solari, sostituito da Zidane, venerdì scorso è arrivata l'ufficialità dell'addio di Massimiliano Allegri alla Juventus. Altri cambi in panchina potrebbero riguardare società blasonate come Bayern Monaco, Barcellona, Inter, Milan e Roma. Ma per adesso la più chiacchierata come panchina risulta quella della Juventus, con il possibile sostituto che potrebbe arrivare da nomi importanti come Guardiola, Klopp, Pochettino, Deschamps e Simone Inzaghi.

Ma negli ultimi giorni potrebbe riaprirsi una nuova (o vecchia) candidatura, quella di Zinedine Zidane, nonostante sia ritornato da poco al Real Madrid sottoscrivendo un contratto lungo con la società spagnola.

Zidane nuovamente accostato alla panchina della Juventus

Come riporta 'La Stampa', le recenti parole rilasciata da Zidane in conferenza stampa possono suscitare dei dubbi sulla permanenza del tecnico francese sulla panchina del Real Madrid.

Quest'ultimo infatti ha ribadito che le decisioni tecniche spettano a lui e che se qualora si accorgesse che non avesse più questo 'potere', lascerebbe la guida. Parole che, quindi, hanno destato scalpore e che potrebbero riaprire la possibilità di un arrivo alla Juventus. Il presidente bianconero Agnelli avrebbe voluto il tecnico francese al posto di Allegri, ma la scelta di Zidane di ritornare al Real Madrid due mesi fa ha sorpreso il massimo dirigente bianconero.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Il mercato delle panchine

La possibilità di un ritorno di Zidane alla Juventus resta però di difficile realizzazione, a meno di un ribaltone al Real Madrid. Ecco che allora il possibile sostituto di Allegri potrebbe arrivare da nomi comunque importanti, come quelli menzionati ad inizio articolo. A proposito di Guardiola, come scrive il noto giornalista sportivo de 'Il Giornale' Luigi Guelpa, la Juventus potrebbe continuare a corteggiare il tecnico spagnolo e non è detto, quindi, che quest'ultimo decida di anticipare l'addio al Manchester City e provare l'avventura alla Juventus.

Lo stimolo di riportare la Champions League dopo 23 anni dall'ultima vittoria della competizione potrebbe convincere Guardiola a scegliere quindi il progetto Juventus.

Il mercato dei giocatori

Il mercato dei giocatori si strutturerà inevitabilmente in base a chi sarà la guida tecnica della Juventus. Di sicuro ci saranno arrivi in difesa che andranno a sostituire il 'ritirato' Andrea Barzagli e l'addio di Martin Caceres, che difficilmente sarà riscattato dalla Lazio.

Gli arrivi a centrocampo e nel settore avanzato dipenderanno molto probabilmente da alcune cessioni pesanti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto