Questi sono giorni intensi per la dirigenza della Juventus che deve decidere il futuro della squadra per la prossima stagione. La decisione più importante è stata presa venerdì, quando il club Campione d'Italia ha comunicato la separazione da Massimiliano Allegri. Adesso Pavel Nedved e Fabio Paratici avranno il duro compito di trovare il giusto sostituito del tecnico livornese che, negli ultimi cinque anni, ha portato undici trofei. La Juve starebbe vagliando diversi nomi alla ricerca del profilo giusto: si parte da Pep Guardiola per arrivare fino a Simone Inzaghi. Il tecnico del City sarebbe il grande sogno del presidente Agnelli che proverà fino all'ultimo a portarlo a Torino.

Pubblicità
Pubblicità

Piace anche Pochettino

La Juventus, nei prossimi giorni, cercherà con grande attenzione il suo nuovo allenatore. I nomi sul taccuino di Andrea Agnelli, Fabio Paratici e Pavel Nedved sono quelli di Pep Guardiola, Mauricio Pochettino, Didier Deschamps e Simone Inzaghi. Il sogno della Juve sembra essere il tecnico del Manchester City che, però, sembra essere un sogno impossibile. Guardiola, più di una volta, ha ribadito che rimarrà in Inghilterra. La Juve tenterà fino all'ultimo a convincere l'allenatore ex Barcellona: se non ci riuscirà, virerà su altri nomi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Champions League

Uno dei profili che stuzzica maggiormente è quello di Mauricio Pochettino. Il tecnico, attualmente al Tottenham, ha una clausola rescissoria da 40 milioni e perciò, se i Campioni d'Italia vorranno arrivare all'allenatore degli Spurs, basterà, per così dire, pagare questa cifra per liberarlo. Poi ci sono anche altre opzioni che scaldano meno il cuore dei bianconeri ovvero Simone Inzaghi e Didier Deschamps. Il tecnico della Lazio è legato da un rapporto di amicizia con Fabio Paratici e per questo motivo il suo nome viene accostato alla panchina della Juve.

Pubblicità

Di certo, qualora Inzaghi ricevesse una chiamata importante, la Lazio non gli metterebbe i bastoni tra le ruote e lo libererebbe. Per quanto riguarda Deschamps, invece, si tratterebbe di un ritorno a Torino visto che ha già allenato i bianconeri nella stagione 2006/2007. Questi sono i quattro nomi più chiacchierati nelle ultime ore per prendere il posto di Massimiliano Allegri ma attenzione alle sorprese. La Juve vuole un tecnico che prosegua sulla stessa strada tracciata dall'allenatore livornese poiché vuole continuare a vincere e soprattutto vuole realizzare il suo sogno Champions.

Attenzione alla sorpresa Zidane

Nella serata di ieri, per la panchina della Juve è nata una nuova suggestione. Infatti, la giornalista Claudia Garcia, tramite Twitter, ha rivelato che lei non si stupirebbe di fronte ad una separazione fra il Real Madrid e Zinedine Zidane. La cronista ha poi aggiunto che il sostituto del tecnico francese potrebbe essere proprio Massimiliano Allegri. Dunque non è da escludere uno scambio di panchine fra Zidane e l'allenatore livornese.

Pubblicità

Per il francese sarebbe un ritorno a Torino: ritroverebbe anche Cristiano Ronaldo con il quale ha condiviso diverse gioie e trionfi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto