L'ex allenatore dell'Arsenal Arsene Wenger è emerso come il favorito a subentrare come tecnico del Milan, mentre l'attuale coach dell'Arsenal Unai Emery sta disperatamente cercando rinforzi per la prossima stagione. Arsene Wenger appare come uno dei favoriti per sostituire Gennaro Gattuso come allenatore del Milan. E il francese potrebbe avere un vantaggio rispetto agli altri avversari, visto che in in precedenza ha lavorato con l'amministratore delegato Ivan Gazidis.

Assieme a Gazidis trascorse 10 anni con i londinesi dell'Arsenal, il che significava che aveva lavorato quasi completamente con Wenger prima che Unai Emery prendesse il sopravvento. Le probabilità di Wenger di essere il prossimo allenatore del Milan sono passate dal 20-1 al 7-1 con Paddy Power. Sempre nelle scommesse c'è l'allenatore della Lazio Simone Inzaghi e Marco Giampaolo (entrambi 7-2), Leonardo Jardim (11-2), Max Allegri (7-1), Eusebio Di Francesco (10-1). Mentre Antonio Conte e Carlo Ancelotti sono quotati, ma con meno probabilità (entrambi 20-1).

Milan, Gazidis saluta Gattuso e Leonardo: adesso si punta su Maldini

Leonardo e Gattuso hanno lasciato il club martedì per iniziare una rivoluzione estiva e Gazidis ha reso omaggio alla coppia. L'ex manager dell'Arsenal ha anche rivelato di più su come il club è stato salvato dall'enorme fondo americano Elliott lo scorso anno. "Elliott ha salvato il club iniettandogli 220 milioni di euro di capitale in modo da poter soddisfare gli obblighi del Milan alla fine di luglio, altrimenti i rossoneri sarebbero andati in bancarotta con il rischio della retrocessione", ha dichiarato a La Gazzetta dello Sport.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan Calciomercato

"Poco dopo abbiamo preso Leonardo, che ringrazierò sempre per l'ottimo lavoro svolto in quelle settimane per far rivivere il club. Leo ha deciso di partire e affrontare nuove sfide. Non c'era conflitto, solo il massimo riconoscimento per lui e il suo grande sforzo ".

Su Gattuso: "Non ho parole per descriverlo. È un uomo straordinario, che si è preso la piena responsabilità di come è andata la stagione, forse troppo.

"Ha fatto alcune analisi e preso una decisione di grande onestà: non ha più potuto sopportare il peso, ma Rino resterà per sempre amico del club. Non lo conoscevo prima, ma ho un enorme rispetto per lui". Riguardo a chi prenderà il posto di Leonardo, Gazidis si è espresso così: "Non ho mai pensato a Campos, lavora come dirigente per Lille, dove sta andando bene, e non verrà a Milano. La stampa voleva Campos, ma voglio Maldini.

Spero davvero che Paolo rimanga con noi e mi aiuti in questa grande sfida con un ruolo sempre più centrale e importante. Lo ammiro immensamente. Rappresenta i valori e la cultura del club. Vedi Maldini e vedi il Milan. È l'ideale per la gestione dell'area tecnica. Avrebbe un buon personale intorno a lui. Non sarebbe un ruolo solo per lo spettacolo, ma uno che è assolutamente centrale nelle scelte tecniche".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto