La stagione appena conclusa ha evidenziato lacune importanti nella rosa della Juventus, soprattutto in difesa i cui interpreti principali (Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini) a causa dell'età che avanza e con i ripetuti acciacchi non hanno dato le necessarie garanzie di continuità.

In primavera, Fabio Paratici avrebbe iniziato a sondare il terreno per Matthijs De Ligt, considerato il profilo ideale a raccogliere l'eredità del numero 3 bianconero.

A tal proposito il Chief Football Officer ha preso contatti con il direttore sportivo Edwin van der Sar, vecchia conoscenza bianconera, per capire se ci fossero i margini a intavolare una trattativa.

Il capitano dell'Ajax, grazie al suo talento ha attirato anche l'attenzione degli altri top club europei, Barcellona in primis. In realtà, i blaugrana sarebbero stati ad un passo dall'accaparrarsi il diciannovenne, salvo poi essere beffati dal dietrofront del centrale che, su consiglio del suo agente Mino Raiola, avrebbe preferito rinunciare al trasferimento tra i catalani.

Il ripensamento di Matthijs ha riacceso le speranze di Paratici e Nedved, il quale conoscendo bene Raiola (che era stato suo procuratore durante la carriera da calciatore) avrebbe intensificato i contatti. Il centrale piace molto anche a Cristiano Ronaldo che alla fine della gara di Nations League gli avrebbe consigliato di raggiungerlo sotto la Mole. Le parole dell'ex Real Madrid sembrerebbero aver avuto l'effetto desiderato, perché il classe 1999 sarebbe molto intrigato a tentare un'avventura in Serie A.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

La Juve vuole stringere i tempi per de Ligt

Oggi, secondo quanto ha riferito Gianluca Di Marzio, si sarebbe verificata un'accelerata sull'asse Juventus-Ajax-Mino Raiola per trovare un accordo definitivo. Il giocatore pretenderebbe un ingaggio di 12 milioni di euro più bonus all'anno e una clausola rescissoria variabile di anno in anno, ma che non sarà inferiore a 150 milioni di euro.

L'Ajax valuterebbe il suo gioiellino tra i 65-75 milioni di euro e Raiola starebbe mediando per abbassare questo prezzo, in modo che lo stipendio del suo assistito possa essere più corposo.

De Ligt avrebbe dato la sua preferenza ai bianconeri, ma bisognerebbe chiudere prima possibile per evitare la concorrenza del PSG che tramite il nuovo ds, Leonardo, starebbe mandando nuovi segnali. I parigini quando c'era come direttore sportivo Antero Henrique sarebbero stati vicini ad assicurarsi il difensore, poi il suo addio ha fatto evaporare tutto. La sensazione è che la trattativa necessiti di essere chiusa a stretto giro di posta per evitare un possibile sorpasso della concorrenza.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto