La Juventus, a marchio Sarri, necessita di colmare alcune lacune a centrocampo evidenziatesi già negli ultimi due anni durante la gestione Allegri e costate la debacle in Champions League. Per sopperire a queste carenze, Paratici seguirebbe già dall'estate scorsa le vicissitudini di Paul Pogba che da quando nel 2016 si è trasferito al Manchester United, ha lasciato una voragine nella terra di mezzo bianconera.

Arrivare al campione del mondo di Russia 2018 non sarebbe una passeggiata sia per il costo del cartellino, stimato in circa 140 milioni, sia per la feroce concorrenza del Real Madrid che rispetto al club di Andrea Agnelli può contare su grandi risorse. L'alternativa a Paul sarebbe potuta essere Milinkovic-Savic della Lazio, ma anche qui ci sarebbero grandi difficoltà a trattare con il presidente Lotito, il quale conversa del livore nei confronti della Juventus.

Il primo regalo del ds per Sarri

Fabio Paratici, determinato a mettere nelle migliori condizioni il nuovo tecnico, si starebbe muovendo da tempo per accaparrarsi un mediano di valore, ma più facilmente raggiungibile sulla carta, come Adrien Rabiot. Il francese tra dieci giorni si svincolerà a parametro zero dal PSG e potrà firmare con chiunque, ma le ultime indiscrezioni lo vedrebbero molto vicino al matrimonio con la Juventus.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Anche il Chief Football Officer nella conferenza di presentazione di Sarri, avvenuta ieri presso la sala Gianni e Umberto Agnelli dell'Allianz Stadium, ha precisato che Pogba e Rabiot sono bravi giocatori, ma sul gigante di Lagny sur Marne c'è molta concorrenza. Per la verità anche al centrocampista del PSG non mancherebbero le offerte, tant'è che qualche mese fa era stato vicino al Real Madrid, ma soprattutto al Barcellona con il quale aveva già raggiunto un accordo, a cifre più elevate di quelle che potrebbe permettersi la Vecchia Signora, nonostante ciò poi è sfumato tutto.

La bozza dell'accordo economico

Le ultime notizie della stampa sportiva avrebbero portato a conoscenza della bozza dell'accordo economico tra i bianconeri e Rabiot, in base alla quale il giocatore si legherebbe con un quinquennale da 7 milioni di euro a stagione e verrebbe pagata una commissione alla madre e agente di Adrien di circa 10 milioni di euro. Tutto sembrerebbe pronto per la fumata bianca, ma la signora Veronique Rabiot non è nuova ad inversioni a U, basti ricordare che tempo fa il mediano era stato ad un passo dal concludere con la Roma, ma Veronique fece saltare tutto nel momento della firma.

Se arrivasse il francese sia Sami Khedira che Blaise Matuidi sarebbero in bilico. Il tedesco non ha più il fisico per affrontare impegni pressanti e il campione di Russia 2018 sarebbe antitetico al modo di giocare di Sarri.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto