La Juventus dopo aver chiuso per Aaron Ramsey ha ormai messo le mani su un secondo colpo a parametro zero. Si tratta del centrocampista francese Adrien Rabiot. Il giovane transalpino il 30 giugno si libererà ufficialmente dal Paris Saint Germain, e sarà libero di firmare con la Juve. Il corteggiamento dei bianconeri è stato lungo e paziente. Fabio Paratici infatti aveva iniziato a prendere contatti con il suo entourage già lo scorso anno.

L'intento era quello di capire quali fossero i reali margini di trattativa. Il centrocampista nei mesi scorsi infatti era stato ad un passo dall'accordo con il Barcellona.

La svolta

La Vecchia Signora dopo aver appreso del mancato accordo tra i Blaugrana e Rabiot, ha deciso di affondare il colpo. La dirigenza juventina ha incontrato Adrien e la madre Veronique, in una località della Toscana. Nell"occasione la Juve ha presentato il suo progetto ed ha proposto il contratto al ragazzo.

Rabiot e la mamma-procuratore, si sono mostrati subito entusiasti. Il centrocampista francese con Maurizio Sarri, potrebbe realmente avere la possibilità di esplodere definitivamente e di poter mostrare le sue grandi potenzialità. Rabiot infatti è un calciatore dotato di grande tecnica e nel contempo di forza fisica e dinamicità. Insomma il classico centrocampista moderno che piace tanto a Fabio Paratici.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

I dettagli dell'operazione architettata da Paratici

Il direttore sportivo del club di corso Galileo Ferraris, nei giorni scorsi infatti è partito per Parigi. Qui avrebbe incontrato Rabiot e la mamma Veronique facendo la sua offerta. Contratto di cinque anni a 7 milioni di euro a stagione. Un investimento importante ma ritenuto fondamentale. Paratici però crede molto in Adrien, e secondo lui potrebbe divenire uno dei migliori interpreti del ruolo.

L'offerta juventina inoltre comprenderà anche un ricco bonus. Al momento della firma che pare sia prevista nei prossimi giorni di luglio, il procuratore dovrebbe incassare la cifra di 10 milioni di euro. Insomma un'operazione che nonostante non preveda il costo del cartellino, risulta essere comunque abbastanza onerosa. Ieri sera al rientro dal blitz parigino, il direttore bianconero non ha voluto rilasciare nessun tipo di dichiarazione.

Il suo sorriso però in un certo senso, potrebbe aver rappresentato più di una conferma. Adrien Rabiot dovrebbe firmare il contratto che lo legherà alla Juventus, proprio nei primi giorni del mese di luglio. Poi inizierà il ritiro estivo con i bianconeri, che partiranno quasi subito per partecipare alla International Champions Cup. Durante la manifestazione incontreranno anche l'Inter di Conte.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto