Uno dei giocatori più chiacchierati in questa prima parte di Calciomercato è sicuramente Nicolò Barella. Il centrocampista del Cagliari sembrava destinato all'Inter, ma negli ultimi giorni ha provato ad inserirsi nell'affare anche la Roma. Ad ammetterlo è stato il patron dei rossoblu, Tommaso Giulini, ieri all'uscita dalla riunione in Lega, dove ha sottolineato che i giallorossi hanno fatto un'offerta importante, superando quella dei nerazzurri che, a suo dire, non si farebbero sentire da 20 giorni. Probabile comunque che il futuro del classe 1997 venga deciso nei prossimi giorni, prima dell'inizio del ritiro delle rispettive società.

L'offerta della Roma

Nicolò Barella è l'uomo più chiacchierato sul mercato in questi ultimi giorni. Il centrocampista ha dimostrato di essere pronto al grande salto nel calcio che conta, conquistando la maglia da titolare della Nazionale italiana al fianco di Verratti e Jorginho e mettendo a segno due reti nelle prime tre partite delle qualificazioni a Euro 2020. Già a gennaio c'erano state sirene importanti, con il Chelsea e il Napoli che avevano fatto un tentativo, scontrandosi con la volontà del classe 1997, che ha voluto chiudere il campionato con la maglia rossoblu prima di decidere la destinazione ideale per il suo futuro.

La Roma ha fatto un'offerta importante al Cagliari, mettendo sul piatto 35 milioni di euro più il cartellino di Gregoire Defrel, valutato quindici milioni. I rossoblu, per ammissione del patron Giulini, hanno accettato questa proposta. I giallorossi dunque hanno parlato con l'agente di Barella, Alessandro Beltrami, offrendo un contratto quinquennale, fino a giugno 2024, a tre milioni di euro a stagione più bonus.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Il gesto di Barella

Nonostante una proposta molto importante, Nicolò Barella avrebbe deciso di rifiutare la Roma. Il centrocampista infatti vuole tenere fede alla parola data all'Inter, sua squadra del cuore sin da bambino. I giallorossi avevano perfino offerto un contratto più importante dei nerazzurri per cercare di convincerlo ma, a quanto pare, il risultato è stato vano. Il club meneghino ha un accordo di massima per un contratto quinquennale a 2,5 milioni di euro a stagione più bonus.

Resta da trovare l'intesa con il Cagliari che però, vista la forte volontà del classe 1997, potrebbe essere costretto ad accettare l'ultima proposta dell'Inter. Marotta e Ausilio infatti hanno messo sul piatto 36 milioni di euro più quattro milioni di bonus e hanno deciso di togliere eventuali contropartite tecniche. Inizialmente era previsto ci fosse anche il prestito di Alessandro Bastoni che però Conte testerà nel ritiro che si terrà a Lugano dall'8 al 14 luglio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto