Dopo un deludente Europeo Under 21, non da parte sua, ma dell'intera compagine azzurra, il giovane attaccante della Fiorentina Federico Chiesa si è goduto le meritate vacanze con la sua amatissima Benedetta. Tutto questo, pensando al suo futuro, ricco di incognite, in cui lui sostanzialmente ha deciso, ma la sua squadra ancora no. E per il suo futuro ci sono molte ombre e poche certezze. La Fiorentina è a Chicago che è la sede del ritiro americano dei viola, e Federico Chiesa sarà con i suoi compagni e con l'allenatore Vincenzo Montella per prendere parte alla preparazione.

Ma soprattutto parlerà con Rocco Commisso e Joe Barone, rispettivamente nuovo proprietario dei viola e braccio destro dello stesso. Questo incontro per cercare di trovare una soluzione alla intricata questione: Chiesa vuole andare via, ma la proprietà vuole trattenerlo.

L'accordo con la Juventus e i Della Valle

Federico Chiesa, classe '97, ha già trovato un accordo con la Juventus. Un contratto di cinque anni e ben 5 milioni di euro a stagione.

Ma soprattutto la possibilità di giocare la Champions League e un campionato di alto livello. Fu Della Valle prima di cedere la proprietà a Commisso ad avvallare la cessione del calciatore in accordo anche con il suo agente Fali Ramadani, colui che ha portato Maurizio Sarri alla Juventus. Ma il cambio di proprietà ha invertito completamente la rotta. Il patron Commisso e il suo braccio destro Barone hanno più volte ribadito la volontà di trattenere Chiesa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus

Attraverso annunci e conferenze stampa. Proprio per questo in questi giorni la proprietà e il giocatore si incontreranno di nuovo.

Altrettanto vero che lo stesso Chiesa ha dichiarato più volte di voler andare via e in particolar modo di atterrare a Torino, alla corte di Maurizio Sarri. Intanto la Juventus non è impaziente e aspetta, in attesa di avere notizie da Chicago. A Torino tutti sanno che tra il calciatore e la proprietà bianconera c'è una reciproca promessa.

E il calciatore? Ha promesso alla Juventus che insisterà per andarsene, le proverà tutte, proprio come la Juve ha ribadito di essere pronta a fare la sua offerta per portarlo subito via da Firenze. D'altra parte sia Fabio Paratici che Maurizio Sarri vorrebbero il giocatore a Torino già da questa stagione, ma a questo punto l'affare si complica. Proprio perché Commisso non fa un passo indietro, non ha nessuna intenzione di cederlo e come lui ha dichiarato non ha bisogno di soldi.

Ma prima o poi questa telenovela dovrà concludersi con Chiesa dentro o fuori la compagine viola.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto