L'Inter è impegnata nella tournée asiatica ed è pronta a disputare il secondo match di International Champions Cup contro la Juventus, previsto mercoledì 24 luglio alle 13:30 ora italiana. In questi giorni hanno sorpreso le parole nel post partita del nuovo tecnico dell'Inter Antonio Conte, che ha in qualche modo criticato il lavoro della dirigenza, rea di non aver ancora investito sulle sue richieste ma anche perché l'Inter sarebbe ancora dietro con le cessioni necessarie anche per alleggerire la rosa interista.

Proprio le parole pesanti di Antonio Conte sarebbero il segno di un'evidente insoddisfazione del tecnico leccese, come ha scritto di recente il Corriere dello Sport. Secondo il noto giornale sportivo romano infatti, Antonio Conte potrebbe pensare anche a delle clamorose dimissioni soprattutto se la dirigenza interista non mantenesse le promesse di inizio stagione. Lo stesso giornale romano però conferma che il tecnico leccese attualmente non ha nessuna intenzione di gettare la spugna, come è stato scritto su alcuni social network.

Ci sarebbero però, secondo il noto quotidiano sportivo, cinque problemi importanti da risolvere affinché Conte possa tranquillizzarsi e lavorare con serenità con la rosa interista.

Inter, le cinque richieste di Antonio conte

La prima situazione da risolvere sono i possibili arrivi di Dzeko e Lukaku: come è noto infatti il tecnico leccese cerca dei rinforzi nel settore avanzato, considerando che l'unica punta è Lautaro Martinez, ancora in vacanza dato che ha disputato la Coppa America con l'Argentina.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

La mancanza di punte, ed è questo il secondo 'problema', crea difficoltà negli allenamenti, in quanto sono importanti anche a livello tattico.

Pesa poi la situazione Icardi e Nainggolan, due giocatori 'ingombranti' che in qualche modo possono destabilizzare la tranquillità del gruppo interista. Resta poi la difficoltà nel cedere gli esuberi, non solo Icardi e Nainggolan: la difficoltà nel 'piazzare' sul mercato giocatori come Borja Valero, Miranda, Joao Mario e Perisic ovviamente sta condizionando gli eventuali ed ulteriori acquisti per l'Inter.

Altra problematica riscontrata da Antonio Conte è la tournée fin troppo lunga e piena di partite: il fatto di giocare ogni tre giorni non aiuterebbe quindi il tecnico a lavorare sulla preparazione fisica e tattica ed è probabile che il prossimo anno le cose cambieranno.

Ci teniamo a specificare che il Corriere dello Sport ha lanciato il rumor delle dimissioni come una remota possibilità, qualora l'Inter dovesse disattendere le aspettative del tecnico salentino: lo stesso Marotta di recente ha confermato che la società interista e Conte sono in completa simbiosi e quindi non dovrebbero esserci problemi sulla permanenza del tecnico salentino all'Inter.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto