L'Inter è sicuramente tra le protagoniste di queste prime settimane di Calciomercato. I nerazzurri hanno già ufficializzato quattro acquisti con gli arrivi di Godin, Lazaro, Sensi e Barella. Ora il club meneghino deve dedicarsi alle uscite oltre ai possibili colpi nel reparto avanzato dove ci sono i soli Lautaro Martinez e Matteo Politano a disposizione del nuovo allenatore, Antonio Conte. Dzeko e Lukaku sembrano essere le piste scelte dal club meneghino, a prescindere dalle cessioni. Sono tanti i giocatori in esubero, però, che non rientrano nei piani della società nerazzurra. Tra questi il centrocampista Joao Mario.

Sette in partenza

L'Inter vuole sfoltire la rosa in modo tale da poter sferrare l'attacco per un altro innesto importante in mezzo al campo. Sono ben sette i giocatori della rosa attualmente a disposizione di Antonio Conte in odore di cessione. Uno è sicuramente Mauro Icardi che, tra l'altro, non è stato convocato per la tournée in Asia ed è rimasto a Milano per ritrovare una condizione fisica che durante il ritiro a Lugano è sembrata essere deficitaria.

In partenza ci sarebbe anche Joao Mario che, con l'arrivo di Stefano Sensi e Nicolò Barella, vedrà gli spazi ridursi ulteriormente. Su di lui ci sono Monaco e Wolverhampton con l'Inter pronta a trattare per offerte intorno ai venti milioni di euro. In uscita anche Joao Miranda visto che vorrebbe giocare con maggiore continuità dopo una stagione vissuta all'ombra di Skriniar e De Vrij. Il centrale brasiliano potrebbe tornare in Patria ma non è esclusa un'avventura al Monaco in una maxi operazione che coinvolgerebbe anche il centrocampista portoghese.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Attualmente in rosa ci sono anche due esuberi come Federico Dimarco e Samuele Longo. Per quest'ultimo si stanno aprendo le porte della Liga con il Deportivo La Coruna interessato a lui. Sul terzino, invece, non ci sono ancora offerte concrete e non è esclusa una cessione in prestito così come successo lo scorso anno con il Parma.

Nainggolan cerca il riscatto

Un altro giocatore che potrebbe lasciare Milano è Radja Nainggolan.

Conte e Marotta, oltre a Icardi, hanno sottolineato come anche il centrocampista belga sia fuori dal progetto tecnico per il prossimo anno. Durante il ritiro a Lugano il Ninja ha ben impressionato tanto da essere convocato per la tournée in Asia. Proprio nell'International Champions Cup il giocatore si giocherà le sue carte per convincere il tecnico dell'Inter a puntare su di lui il prossimo anno.

I margini sono ridotti ma non sono esclusi colpi di scena anche per i problemi familiari che sono sorti nell'ultima settimana. Inoltre senza un'offerta da trenta milioni di euro l'ex Roma resterà a Milano.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto