La Juventus è stata storicamente una società sempre in divenire. Negli anni ha sempre venduto i grandi campioni, con disappunto dei tifosi, ma ha continuato ad essere vincente. In questa sessione di mercato la filosofia bianconera si starebbe esplicando in maniera esponenziale perché oltre a cambiare allenatore si vorrebbe rivoluzionare il reparto offensivo radicalmente e lo dimostra il fatto che è stato venduto Moise Kean all'Everton, ora si sta tentando di scambiare Dybala con Lukaku e inserire nelle trattative anche Mario Mandzukic per poi cercare di convincere Higuain ad accettare la corte della Roma.

Prima della Copa America

La Joya considerato in un primo tempo incedibile dalla società e gradito al nuovo tecnico Maurizio Sarri, è diventato ricercato nel mercato. La dirigenza della Continassa avrebbe individuato in Romelu Lukaku del Manchester United il centravanti ideale per innescare Cristiano Ronaldo, per cui Fabio Paratici scavalcando l'Inter avrebbe raggiunto in breve tempo l'accordo economico con l'agente del giocatore, Federico Pastorello e poi avrebbe avviato i contatti con i Red Devils ben felici di intavolare la trattativa con annesso Dybala, oggetto del desiderio di Ole Gunnar Solskjær.

Essendo la valutazione dei giocatori quasi simile, l'accordo tra i due club è stato trovato in fretta, ora tutto dipenderà dalla risposta dell'ex Palermo.

Il Diez bianconero prima di partire per la Copa America aveva confermato alla dirigenza di voler proseguire il sodalizio, desiderio che sembrava fare scopa con quello della controparte. Il giocatore quindi aveva deciso di ritornare in anticipo dalle vacanze per parlare con il tecnico e iniziare ad allenarsi, ma domenica è stato informato di essere sul mercato nonostante ciò è rientrato a Torino, ma non si è recato in Continassa.

Il burattinaio

Paulo si è rifugiato a casa sua per meditare sul trasferimento oltremanica da lui mai preso in considerazione, perché le sue caratteristiche sarebbero poco congeniali alla Premier League. Intanto il suo agente Jorge Antun, per forza di cose starebbe trattando con lo United l'accordo economico che dovrebbe superare i 10 milioni di euro più un esosa commissione (circa 15 milioni) da versare agli intermediari.

Lo United vedrebbe la richiesta pesante anche per le sue casse, e così si prosegue per trovare la quadra con lo sguardo sul calendario, perché in Inghilterra il mercato chiuderà i battenti l'8 agosto.

Se la Joya dovesse dare il suo consenso nell'operazione potrebbe rientrare, a fronte di un lauto conguaglio, anche Mario Mandzukic che avrebbe già dato il consenso al trasferimento, ma accadesse il contrario salterebbe il banco. Nell'ipotesi della fumata nera, l'Inter potrebbe tentare un nuovo assalto a Lukaku e Dybala potrebbe trovare un accordo con il Paris Saint Germain che lo starebbe corteggiando da qualche tempo. La Juve spera che l'argentino possa prendere la decisione già nel weekend in modo da evitare il suo rientro in Continassa, previsto lunedì 5 agosto.

Il tempo stringe, ma Dybala non ha fretta.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!