La Juventus ieri sera alla Friends Arena ha giocato l’ultima gara dell’International Champions Cup contro l’Atletico Madrid perdendo immeritatamente per 2-1, infatti se non fosse per i due pali presi da Douglas Costa e Adrien Rabiot, il risultato sarebbe potuto essere diverso.

Da quest’ultimo test Maurizio Sarri ha tratto delle conclusioni importanti che poi ha portato a conoscenza del pubblico durante le dichiarazioni in coda la match. In primo luogo ha ribadito che la rosa necessita di essere sfoltita, altrimenti alcuni grandi campioni sarebbero tagliati fuori dalla lista Champions League.

Gli esuberi

L’ex tecnico del Napoli ha precisato che l’organico attuale registra ben sei esuberi. Escludendo Marko Pjaca che dovrebbe andare in prestito in una squadra della quale non si conosce ancora il nome, Luca Pellegrini vicino a trasferirsi in prestito al Cagliari e Mattia Perin, infortunato e già fuori rosa, i candidati alla cessione sarebbero tre.

Secondo “La Gazzetta dello Sport” rischiano il posto: in difesa Daniele Rugani, a centrocampo uno tra Sami Khedira e Blaise Matuidi e in attacco Mario Mandzukic, Gonzalo Higuain e Paulo Dybala.

Il croato e il Pipita vorrebbero rimanere agli ordini di Sarri e starebbero facendo muro alla cessione. L’attaccante argentino ad esempio starebbe resistendo ad oltranza alla corte della Roma, nonostante il club di Agnelli stia facendo pressioni affinché si convinca ad aggregarsi agli uomini di Fonseca. L’intransigenza dell’ex numero 9 avrebbe spinto Fabio Paratici a mettere sul mercato la Joya inserendolo nell'affare con il Manchester United per aver in cambio Romelu Lukaku. La trattativa, come noto, si è conclusa con la fumata nera, ma ciò non toglie che l'argentino di Laguna Larga possa essere ceduto, qualora arrivasse un'offerta allettante.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Serie A

No alla cessione di Douglas Costa

Il tecnico del Valdarno, dopo l'amichevole contro i colchoneros a Stoccolma, avrebbe tolto il cartello "vendesi" da Douglas Costa. Il brasiliano con la sua rapidità crea panico nella difesa avversaria e potrà rivelarsi utile in diverse occasioni.

Ieri anche Giorgio Chiellini ha offerto una buona performance, insieme a Sami Khedira, autore dell'unico gol della Juventus.

Al ritorno della trasferta svedese, Sarri ha concesso due giorni di riposo ai suoi uomini per riprendere i lavori martedì pomeriggio.

Mercoledì la squadra disputerà la storica partita in amichevole contro la primavera bianconera a Villar Perosa. La gara non darà nessun altro indizio al tecnico per la pochezza dell'avversario, ecco perché vorrebbe organizzare un'altra amichevole per il giorno 17, visto che la squadra impegnata a cambiare modalità di gioco avrebbe bisogno di un ulteriore rodaggio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto