Uno dei grandi obiettivi dell’Inter in questa sessione di calciomercato era sicuramente Edin Dzeko. Il centravanti bosniaco era considerato il rinforzo ideale per l’attacco nerazzurro, affiancandolo all’altro nuovo acquisto Romelu Lukaku. Se per il centravanti belga si è fatto uno sforzo notevole, bruciando la concorrenza della Juventus e versando nelle casse del Manchester United ben sessantacinque milioni di euro, lo stesso non è stato fatto per l’attaccante giallorosso. Il giocatore, infatti, ha sorpreso tutti rinnovando il proprio contratto con i capitolini.

Dzeko rinnova con la Roma fino al 2022

Dzeko resta alla Roma. Il centravanti bosniaco ha deciso di rinnovare il proprio contratto con i giallorossi. Una notizia che ha spiazzato tutti, in particolar modo l’Inter, che da tempo era sul giocatore e con il quale aveva una bozza di accordo. La trattativa tra i due club, però, non è mai decollata in questi mesi. A giugno sembrava ci fosse l’intesa per una cifra intorno ai dieci milioni di euro più una contropartita tecnica.

La cessione di Manolas al Napoli e lo scambio con la Juventus tra Spinazzola e Lorenzo Pellegrini non ha reso necessario un'ulteriore plusvalenza per sistemare il bilancio. Per questo motivo i discorsi si sono allungati e la Roma ha cominciato ad alzare le pretese. Prima ha chiesto quindici milioni poi, successivamente, vedendo il rendimento dello stesso Dzeko ha alzato la posta a venti milioni di euro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter A.S. Roma

Nell’ultimo colloquio tra i due club i capitolini sono arrivati a chiedere l’inserimento nell’affare del cartellino del giovane talento classe 2002 Sebastiano Esposito. Proprio questo ha contribuito a fare arenare definitivamente l’affare, visto che l’Inter crede fortemente nel prodotto del proprio vivaio, che potrebbe esordire perfino dal primo minuto in campionato contro il Lecce settimana prossima.

I giallorossi, dunque, hanno deciso di abbandonare le piste che portavano a Mauro Icardi e Gonzalo Higuain, visto che entrambi hanno rifiutato il trasferimento. Così il centravanti bosniaco ha rinnovato il proprio contratto fino a giugno 2022 alle stesse cifre che erano state proposte ai due argentini, a più di sei milioni di euro a stagione più bonus.

Le alternative per l'Inter di Antonio Conte

Inter che, comunque, sembra non si sia fatta trovare impreparata alla notizia del rinnovo di Dzeko.

I nerazzurri, infatti, stavano già prendendo al vaglio le possibili alternative. Il nome in cima alla lista dei pensieri di Marotta è quello di Paulo Dybala. La Joya potrebbe entrare nello scambio che vedrebbe andare alla Juventus Mauro Icardi. Operazione che sistemerebbe anche i bilanci di entrambe le società. Prende quota, inoltre, anche l’ingaggio di Fernando Llorente. Lo spagnolo, infatti, arriverebbe a parametro zero e rappresenterebbe l’alternativa a Lukaku, titolare indiscusso della squadra di Antonio Conte.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto