La Juventus presenta un organico di caratura internazionale e tanto affollato in alcuni reparti da creare imbarazzo a Maurizio Sarri quando è costretto a lasciare in panchina grandi campioni o tagliarli fuori dalla lista Champions League, come nel caso di Mario Mandzukic ed Emre Can. Se alcuni reparti, come centrocampo e attacco, sono ridondanti, lo stesso discorso non può però essere fatto per i terzini difensivi, infatti in questo ruolo ci sono soltanto Mattia De Sciglio, Danilo Luiz e Alex Sandro.

L’ex Milan, pupillo di Massimiliano Allegri, si è infortunato contro il Napoli e secondo gli esami strumentali effettuati in giornata tornerà a disposizione solo dopo la pausa nazionali.

Il brasiliano ex Manchester City, invece, ieri durante il match contro il Brescia ha dovuto lasciare il campo dopo una manciata di minuti dal fischio d’inizio. Le indagini strumentali eseguite in giornata hanno evidenziato per il numero 13 bianconero una lieve lesione del bicipite femorale della coscia sinistra. Anche per lui si ipotizza il rientro dopo la seconda pausa per dare spazio alle nazionali.

Carenza di terzini

Il tecnico di Valdarno si era già lamentato prima dello stop di Danilo della carenza sulle corsie, ora contro la Spal ha a disposizione solo un giocatore di ruolo che è Alex Sandro. In rosa ci sono dei giocatori come Juan Cuadrado, Merih Demiral ed Emre Can che potrebbero adattarsi sulle fasce. Il turco ad esempio è stato provato nelle scorse settimane a ricoprire questo ruolo ed anche il tedesco ha già avuto esperienza in carriera da terzino destro.

Adattare dei calciatori in un ruolo fondamentale come quello dei terzini per il gioco di Maurizio Sarri però non darebbe particolari garanzie: i difensori vengono infatti allenati in ogni seduta a sincronizzare i movimenti, per cui altre pedine non specifiche potrebbero creare problemi alla squadra.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Serie A

Intanto sabato all'Allianz Stadium arriverà la Spal di Leonardo Semplici e quindi l’ex tecnico Napoli e Chelsea, in questi giorni dovrà trovare la soluzione alla crisi dei terzini.

Cristiano Ronaldo potrebbe tornare con la Spal

L’unica buona notizia per la Juventus è che Cristiano Ronaldo, non convocato per la trasferta a Brescia a causa di un lieve affaticamento all’adduttore, ha grandi probabilità di partire dal fischio d’inizio nella gara casalinga di sabato contro i ferraresi, in programma alle ore 15.

Il bomber di Madeira, intanto, è rimasto deluso per essersi classificato solo terzo dietro a Lionel Messi e Virgil Van Dijk al “FIFA The Best”, tanto da non presentarsi all'evento tenutosi al Teatro alla Scala di Milano. Ora cercherebbe la rivincita in campo, dimostrando, se ce ne fosse bisogno, il suo valore.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto