Si è da poco concluso il big match della quinta giornata di Serie A che vedeva di fronte Inter e Lazio sul risultato di 1-0. I nerazzurri restano a punteggio pieno e tornano in testa alla classifica con 15 punti. Biancocelesti che, invece, restano a quota 7 e si allontanano dai vertici. La prossima giornata vedrà l'Inter impegnata a Marassi di Genova contro la Sampdoria, sabato alle ore 18. Lazio che, invece, ospiterà allo stadio Olimpico, domenica alle ore 15, il Genoa.

La partita

Il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, cambia qualcosa rispetto al derby.

Confermata la linea difensiva, in mezzo al campo rifiata Sensi, con Vecino al suo posto. In attacco c'è Matteo Politano al posto di Lautaro Martinez. Il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, manda inizialmente in panchina Ciro Immobile dopo quanto successo domenica scorsa contro il Parma, con le proteste al momento dell'uscita. Al suo posto c'è Caicedo.

Nel primo tempo la Lazio è molto pericolosa con Correa, Caicedo e Bastos ma deve fare i conti con uno straordinario Samir Handanovic, sicuramente il migliore in campo nella prima frazione di gara.

L'Inter gioca con pazienza e fa girare il pallone e in una delle poche occasioni in cui è pericolosa trova il gol del vantaggio. I nerazzurri, infatti, passano al 23' con un grande colpo di testa di Danilo D'Ambrosio, che taglia l'area di rigore e anticipa tutti su un ottimo cross di Cristiano Biraghi, al suo esordio con la maglia nerazzurra.

Nel secondo tempo l'Inter tiene meglio il campo e la Lazio non è praticamente mai pericolosa. I nerazzurri, invece, sfiorano il gol prima con una doppia conclusione di Barella, fermato a tu per tu da Strakosha, e di Politano, con l'estremo difensore che salva tutto, e poi con Sensi, che conclude alto.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Serie A Inter

Entra Lautaro Martinez nel finale e il Toro sfiora il raddoppio al 93', rubando palla a Luiz Felipe e calciando di poco a lato. Termina 1-0, con l'Inter che torna in testa alla classifica, a +2 sulla Juventus.

Le pagelle

Queste le pagelle dei nerazzurri del match appena concluso:

Handanovic 8: Nel primo tempo è più volte decisivo con una serie di interventi spettacolari.

Godin 7: Qualche incertezza nel primo tempo ma nella ripresa torna sontuoso, replicando l'ottima prestazione fornita nel derby.

De Vrij 7,5: Altra buonissima prova dell'olandese, che alza il muro e non lascia passare nessuno.

Skriniar 6,5: Ci mette il fisico sempre e comunque.

D'Ambrosio 6,5: L'inserimento per il gol del vantaggio è da esterno puro, ottima prova di un giocatore a cui Conte sembra non poter rinunciare.

Barella 7: Compie un paio di chiusure decisive quando la Lazio era pronta a partire in contropiede nel primo tempo, nella ripresa cresce anche in fase propositiva.

Brozovic 6: Partita sufficiente del centrocampista croato.

Vecino 5: L'unico insufficiente, non sembra essere al top della forma.

Biraghi 6,5: Esordio con la maglia dell'Inter bagnato da un grande assist per il gol di D'Ambrosio.

Politano 6: Non riesce ad incidere come spesso invece ha fatto in questa prima parte della stagione, ma è sempre nel vivo dell'azione.

Lukaku 6: Sfiora il gol nel primo tempo con una rasoiata di sinistro, nella ripresa combatte su ogni pallone.

Sensi 6,5: Entra lui nella ripresa e l'Inter accelera sfiorando più volte il raddoppio. Sembra imprescindibile per la squadra di Conte.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto