E' stata una settimana importante per la Juventus che ha ufficializzato l'aumento di capitale di 300 milioni e confermato il ritocco annuale dell'intesa contrattuale con Jeep, passata a 42 milioni di euro a stagione. Un passo importante utile per incrementare gli investimenti in giocatori e nelle infrastrutture: come già dichiarato da Agnelli dobbiamo aspettarci nuovi Cristiano Ronaldo per incrementare anche a livello commerciale il brand Juventus. Ed è proprio il noto giornalista sportivo e tifoso juventino Chirico a soffermarsi su questo aumento di capitale e a parlare di come le ambizioni bianconere siano davvero importanti: secondo il giornalista 'per la Juventus il 2020 sarà l'anno zero mentre per le altre società sarà l'anno sottozero'.

Il motivo è che la maggior parte degli antagonisti della Juventus, dalle società ai tifosi, criticano i bianconeri per la politica economica attuata, ma l'aumento del capitale a disposizione dimostra la piena fiducia nei confronti dei progressi tecnici, commerciali ed economici della società bianconera, che vuole essere costantemente nell'elité del calcio mondiale.

'300 milioni di aumento di capitale e 42 dallo sponsor Jeep, tanta roba'

Come sottolineato da Chirico, '300 milioni di aumento di capitale e 42 dallo sponsor Jeep sono tanta roba', un ingente somma che servirà ad investire e quindi a portare benefici economici e finanziari alla lunga alla società bianconera.

Il bilancio d'esercizio è stata ufficializzato in perdita di circa 39 milioni di euro, ma l'obiettivo è che nelle successive stagioni si raggiunga sempre il pareggio di bilancio e poi si passi agli utili. La Juventus vuole diventare sempre di più un'azienda che si autofinanzia, come conferma Chirico, ma prima si deve passare dagli investimenti. In questo senso è ottimo anche il ritocco dell'intesa contrattuale con lo sponsor Jeep, che passa dai 18 milioni ai 42 milioni di euro a stagione.

Nuova intesa contrattuale fra Juventus e Jeep

Tanti hanno criticato il fatto che Jeep sia un'azienda vicina alla Juventus, essendo di proprietà degli Agnelli, ma la somma adesso pattuita è congrua e non intacca le regole del Fair Play Finanziario che riguardano il fatto che sponsor vicini alle società possano finanziare le stesse attraverso intese contrattuali.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Calciomercato

Lo stesso Chirico sottolinea come anni fa nessuno contestava il fatto che Berlusconi o Moratti mettevano i loro soldi per ripianare i debiti delle rispettive società, adesso invece che la Juventus utilizza strumenti leciti come gli sponsor ci sono i 'soliti' che contestano una politica che è del tutto regolare. Ci attendiamo quindi grandi acquisti anche la prossima stagione: uno dei giocatori più apprezzati dalla dirigenza bianconera è la punta del Paris Saint Germain Mbappé.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto