La pausa per le nazionali permette ad alcune società di far riprendere fiato ai giocatori dopo un ciclo di partite molto importanti. Una sosta utile in particolar modo alle squadre che giocano le coppe europee. Tanti calciatori però sono impegnati con le rispettive nazionali e non potranno riposarsi. Uno di questi è Cristiano Ronaldo, che con il suo Portogallo ha la necessità di raccogliere punti per qualificarsi agli Europei 2020.

A tenere banco però in questi giorni è ancora la reazione del portoghese al momento della sostituzione in Juventus-Milan, con il giocatore che avrebbe rivolto parole di stizza al suo tecnico prima di lasciare il campo, anticipando anche l'uscita dallo Stadium quando la partita non era ancora finita.

Del futuro di Cristiano Ronaldo ha parlato a TMW Radio il noto agente sportivo Massimo Brambati che, oltre a soffermarsi sulla reazione sbagliata del portoghese, ha lanciato un'indiscrezione clamorosa sul futuro del giocatore, che sembra lontano da Torino.

Cristiano Ronaldo potrebbe lasciare la Juve a giugno

Secondo il noto agente sportivo, Cristiano Ronaldo infatti potrebbe lasciare la Juventus a giugno 2020. Una voce che non gli sarebbe stata confermata da un magazziniere ma che, a detta del procuratore, arriverebbe da fonti affidabili.

Brambati si è poi soffermato sui comportamenti del portoghese, sottolineando come la scelta di portare a Torino Cristiano Ronaldo non sia stata solo dettata da fattori tecnici, ma anche dalla volontà di incrementare il brand della Juventus.

D'altronde, secondo Brambati, quando la società bianconera ha deciso di acquistarlo conosceva sia pregi che i difetti del giocatore, noto per i suoi atteggiamenti a volte presuntuosi. Anche al Real Madrid infatti CR7 ebbe delle divergenze con Zidane. Di certo, secondo l'agente sportivo, Cristiano Ronaldo ha sbagliato nella partita contro il Milan e dovrà confrontarsi con Sarri e con la rosa bianconera quando ritornerà dalla nazionale.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Calciomercato

Il futuro di Cristiano Ronaldo

L'indiscrezione di mercato lanciata da Brambati è sicuramente clamorosa, ma c'è da precisare che non trova conferme da fonti ufficiali. L'attuale contratto del portoghese scade a giugno 2022. Cristiano Ronaldo coltiva ambizioni importanti per il futuro: oltre all'Europeo 2020 intende giocare, in caso di qualificazione della nazionale portoghese, anche il mondiale in Qatar nel 2022.

Si parla inoltre di una possibile esperienza professionale negli Stati Uniti. Questa possibilità però difficilmente si realizzerà nell'immediato perché sono i campionati europei quelli competitivi.

Non è un mistero che il portoghese, oltre al desiderio di vincere trofei di squadra, voglia conquistare altri Palloni d'Oro, provando a superare per numero di trofei vinti il suo rivale sportivo storico, Leo Messi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto