Sandro Tonali è uno dei nomi caldi del Calciomercato della Juventus. Il regista del Brescia è da tempo nel mirino di Paratici che vorrebbe portarlo a Torino per farlo crescere alle spalle di Pjanic. Le qualità dell’azzurro sono sotto gli occhi di tutti, il salto dalla serie B alla A è riuscito alla perfezione ma la corsa dei bianconeri per il acquistare il ragazzo è ricca di ostacoli. In Italia, Inter e Fiorentina sono da tempo interessate, all'estero c’è il Manchester United, ma ora sembra essere il PSG ad aver alzato il pressing.

Fino a poco tempo fa si pensava che la volontà del talentino già soprannominato il “nuovo Pirlo” fosse quella di rimanere in Italia. Qualcosa però starebbe cambiando, Leonardo sta cercando giovani talenti da inserire nell’organico dei parigini e vorrebbe convincere il regista a cambiare idea e trasferirsi in Francia.

Calciomercato Juventus: il PSG alza il pressing su Tonali

Secondo L’Equipe, l’opera di persuasione dei francesi avrebbe già sortito qualche effetto; una brutta notizia per il calciomercato della Juventus.

Il popolare e importante quotidiano francese scrive oggi che Tonali starebbe infatti prendendo in seria considerazione il trasferimento a Parigi. Una notizia che fa seguito ad alcuni rumors usciti sempre sulla stampa transalpina a inizio mese che svelavano la ricca offerta di Leonardo. Al giocatore potrebbe essere offerto un super contratto da circa 5 milioni all’anno, una pioggia di denaro che potrebbe fare la differenza nella trattativa.

L’affare è ovviamente tutto da definire, come scrive sempre l’Equipe, e sono soprattutto i tempi ad essere incerti. Il PSG vorrebbe Tonali già a gennaio, ma l’idea sembrerebbe alquanto irrealizzabile. Difficile infatti che Cellino possa privarsi del suo gioiellino adesso che la squadra sta lottando per la salvezza. Molto più facile quindi che la corsa vera e propria scatti per giugno, quando il giocatore con ogni probabilità lascerà Brescia.

Estate calda per Tonali, la Juventus resta in corsa

Il tempo quindi non manca alla Juve per cercare di ribaltare le carte in tavola. Gli uomini mercato della Vecchia Signora sono in contatto da tempo sia con il giocatore che con Cellino per cercare di trovare il modo per concludere l’affare. Di certo la ricca concorrenza degli sceicchi del PSG farà lievitare un prezzo già molto alto. La valutazione del Brescia per il cartellino del regista è di almeno 40 milioni, ad oggi, destinata a salire soprattutto se Mancini dovesse farlo giocare ai prossimi Europei.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

PSG e Juventus si contendono una delle stelline del calcio mondiale ma non solo. Gli incroci di mercato tra le due società sono tante, a Parigi vorrebbero Emre Can e De Sciglio già a gennaio. Entrambi però al momento sarebbero bloccati. Il terzino è una valida alternativa per Sarri, mentre il tedesco è in stand by dopo il grave infortunio di Khedira. Dal canto suo Paratici sta studiando la situazione di Meunier che ancora non ha rinnovato il contratto con i parigini e potrebbe essere l’ennesimo colpo a parametro zero della Vecchia Signora.

I tre movimenti sarebbero importanti, ma non possono competere in termini di talento con Sandro Tonali. Il gioiellino azzurro ha stregato Leonardo che sta facendo carte false per portarlo in Francia. Nell’ombra però si muovono anche la nuova Fiorentina di Commisso, che probabilmente la prossima estate perderà Chiesa e avrà un bel bottino da investire, e l’Inter. Marotta sa che deve rinforzare il centrocampo di Conte e non vorrebbe farsi sfuggire il talentino del Brescia. Insomma la corsa è complicata, gli uomini del calciomercato della Juventus devono inventarsi qualcosa per arrivare a giugno ad acquistare Sandro Tonali.

Segui la nostra pagina Facebook!