Sabato 21 dicembre 2019 alle ore 18:00 ci sarà Inter-Genoa, match valido per il 17° turno di Serie A.

Nel turno precedente i nerazzurri hanno ottenuto un punto nell'incontro in trasferta contro la Fiorentina di Montella (1-1 con reti di Borja Valero nel primo tempo e Vlahovic allo scadere della ripresa). La partita ha avuto due 'protagonisti' indigesti per l'Inter: il tifo viola che ha bersagliato per tutto l'incontro Mister Conte con cori poco lusinghieri ed offese; inoltre il pareggio arrivato alla fine ha fatto sì che la Juventus riacciuffasse il primo posto nel campionato, che adesso vede le due squadre appaiate in vetta a 39 punti.

Il Grifone, invece, è uscito sconfitto dal derby con la Sampdoria per 0-1 con goal di Gabbiadini, su assist di Linetty, al minuto 85. La partita tra Inter e Genoa è un vero e proprio testacoda della Serie A. Negli ultimi due precedenti fra le squadre, le vittorie milanesi sono state schiaccianti (4-0 e 5-0).

Inter, Lautaro squalificato spiana la strada ad Esposito

Antonio Conte presumibilmente opterà nuovamente per il consueto modulo, ovvero il 'fedele' 3-5-2. Tra i pali il capitano Handanovic si troverà di fronte il pacchetto arretrato formato da Godin, De Vrij e Skriniar. Cerniera di centrocampo che dovrà ancora fare a meno di Barella e Sensi (infortunio) oltre a Brozovic (squalifica), quindi il tecnico leccese avrà poco spazio decisionale e, con tutta probabilità, in campo vedremo Candreva e Biraghi ai lati e terzetto centrale con Borja Valero, Gagliardini e Vecino.

In attacco la squalifica di Lautaro Martinez spiana la strada per una maglia al baby talento Esposito che affiancherà Romelu Lukaku.

Genoa, ballottaggio Pajac-Ankersen per la fascia sinistra di centrocampo

Mister Thiago Motta potrebbe scegliere lo speculare 3-5-2 o virare verso un più difensivo 3-5-1-1. Visto e considerato che il Derby è andato perso si può presupporre che la panchina 'scotti' e quindi che scelga un modulo più propositivo.

In porta ci sarà Radu, con i tre di difesa che saranno probabilmente Criscito, Biraschi e Romero. Sulla fascia sinistra del centrocampo Pajac ed Ankersen saranno in ballottaggio per un posto da titolare, col croato avanti nelle preferenze del tecnico, mentre a destra pare quasi certa la presenza di Ghiglione. Il terzetto centrale sarà formato da Radovanovic, Schone e Cassata.

Tandem d'attacco con Pinamonti-Pandev, mentre in caso di 3-5-1-1 Agudelo sarà trequartista a supporto dell'ex Pinamonti.

Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Inter-Genoa:

Inter (3-5-2): Handanovic, Godin, Skriniar, De Vrij, Candreva, Borja Valero, Gagliardini, Vecino, Biraghi, Esposito, Lukaku.

Genoa (3-5-2): Radu, Criscito, Biraschi, Romero, Pajac (Ankersen), Radovanovic, Schone, Cassata, Ghiglione, Pinamonti, Pandev (Agudelo).