La Juventus in questo inizio di stagione sta vivendo non poche difficoltà non solo dal punto di vista del gioco ma anche dei risultati: il pareggio contro il Sassuolo e la sconfitta contro la Lazio hanno messo in evidenza alcuni problemi tecnici e tattici della squadra di Sarri, l'ennesima conferma di come i campioni non sempre possano risolvere le partite se manca organizzazione e concentrazione durante i match. Si inizia a respirare un certo nervosismo alla Juventus, come scrive ilbianconero.com, dimostrato anche da una reazione pesante avuta dal nuovo leader bianconero Leonardo Bonucci nei confronti del suo tecnico Maurizio Sarri.

Durante il match contro la Lazio infatti il capitano bianconero si è rivolto con la frase "stai calmo" al suo allenatore, colpevole secondo Bonucci di caricare troppo la tensione dei giocatori che invece avrebbero bisogno di più tranquillità. La rabbia alimentata da Sarri era nei confronti di un contropiede subito dalla Juventus. Secondo il noto sito sportivo, l'atteggiamento di Sarri potrebbe creare tensione su alcuni giocatori che spesso vanno incontro ad errori evidenti, nello specifico parliamo di Emre Can, de Ligt e Bernardeschi.

Bonucci risponde a Sarri

La Juventus sta vivendo un periodo difficile nel gioco e nei risultati ed il siparietto fra Sarri e Bonucci durante Lazio e Juventus dimostra come il nervosismo in questa fase della stagione sta prendendo il sopravvento. L'espulsione di Cuadrado e la sua reazione successiva è un'ulteriore dimostrazione di una tensione che sembra evidente nella rosa bianconera, alimentata anche dai giocatori, come nel caso di Emre Can che più spesso a mezzo stampa ha lanciato provocazioni a Sarri sul poco impiego durante questo inizio stagione.

Anche la gestione Mandzukic, finito fuori rosa, è sicuramente discutibile e di sicuro potrebbe aver alimentato nervosismi anche se in tal caso la decisione è stata presa dalla società e non dal tecnico.

Il post partita di Lazio-Juventus

L'intervista post partita a Maurizio Sarri ha fatto emergere la soddisfazione del tecnico toscano nei confronti del primo tempo disputato dai suoi ragazzi, giustificando il risultato anche per i presunti errori arbitrali pro Lazio.

Discutibile per Sarri l'espulsione di Cuadrado, di certo in questa fase a pesare sono anche gli infortuni che stanno riguardando il centrocampo: lo stop di Bentancur è l'ennesimo della mediana dopo gli stop di Khedira (fermo fino a fine febbraio) e quello di Ramsey, che potrebbero rientrare mercoledì 18 dicembre contro la Sampdoria. La Juventus anticipa perché poi la domenica 22 dicembre ci sarà il match di Supercoppa italiana contro la Lazio a Riad previsto per le ore 17:45 ora italiana.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Segui la nostra pagina Facebook!