Il Calciomercato dell’Atalanta si starebbe muovendo in difesa. I bergamaschi, impegnati oggi alle 15:00 contro il Parma, sono alla ricerca di un centrale per sostituire il partente Simon Kjaer. Il danese non riesce ad adattarsi agli schemi di Gasperini e verrà ceduto. Il tecnico però vuole sei pedine per il suo pacchetto arretrato e così la dirigenza si sta muovendo per non lasciare sguarnito il reparto. Negli scorsi giorni si era parlato di un forte interessamento per Cobbaut, mentre in Italia continua ad essere viva la pista Caldara.

Calciomercato Atalanta: l’Anderlecht si sarebbe messo di traverso per Cobbaut

Per il riepilogo delle trattative di calciomercato dell’Atalanta in difesa è necessario quindi spostarsi in Belgio dove gioca, nell’Anderlecht, Elias Cobbaut. Classe 1997, mancino naturale, può giocare sia da terzino che da centrale. Giovane, già titolare in una squadra importante e con un grande talento, sarebbe l’uomo ideale per Gasperini che sa come far crescere questo tipo di giocatori. Ai nerazzurri il ragazzo sarebbe stato offerto, ma per ora la trattativa sembrerebbe abbastanza complicata, le ultime indiscrezioni in arrivo dal Belgio parlano infatti di una brusca frenata nell’affare.

L’Anderlecht non vorrebbe cedere il suo gioiello almeno in questa finestra di mercato.

Il club belga sarebbe alla ricerca di soldi freschi per rimpolpare le proprie casse, ma avrebbe scelto altri giocatori per raggiungere questo obiettivo. Cobbaut, secondo il sito specializzato transfermarkt, è valutato 3,5 milioni di euro, una cifra non troppo alta che l’Atalanta potrebbe anche superare, ma senza il via libera dell’attuale club del giocatore non se ne farà nulla.

Da capire se questo stop di gennaio allontanerà definitivamente il difensore da Bergamo oppure se la pista può tornare calda in estate.

Mattia Caldara sarebbe l’alternativa al belga

Gli obiettivi mercato dell’Atalanta non si fermano però al talento belga: la pista più calda al momento è quella che porta a Mattia Caldara del Milan.

Il difensore centrale potrebbe tornare a Bergamo, squadra in cui ha esordito in serie A e grazie a cui ha conquistato prima la maglia della Juventus e poi quella del Diavolo. Il salto nelle big però è stato complicato da una lunga serie di infortuni che lo ha tenuto ai box praticamente per un anno intero. Adesso è tornato a disposizione di Pioli, ma dopo il lungo stop la sua condizione è ancora molto precaria. Per questo i rossoneri sarebbero pronti a cederlo anche se, secondo il sito milanlive.it, una vera e propria trattativa non sarebbe ancora partita.

I segnali per l’addio però ci sono tutti, Pioli nei giorni scorsi ha confermato che il Milan sta cercando almeno un centrale di difesa, il volo di Massara a Barcellona per acquistare Todibo è il chiaro sintomo di come dalle parole si sia passati ai fatti.

La sensazione è che Caldara potrà avvicinarsi al ritorno in nerazzurro proprio una volta che il Diavolo avrà acquistato il suo primo puntello difensivo. Il brusco stop per Cobbaut non andrà quindi ad intaccare i piani del calciomercato dell’Atalanta, un difensore arriverà e potrebbe essere il grande ex Mattia Caldara.

Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!