La trattativa per portare Eriksen all'Inter sembra essere arrivata a un momento decisivo. Sarebbe infatti in programma in queste ore una conference-call tra i dirigenti nerazzurri e il plenitpotenziario del club londinese Daniel Levy per cercare di sbloccare in modo definitivo la trattativa. Il nodo da sciogliere è sempre sul prezzo del cartellino. Il Tottenham non si è mosso dalla valutazione di 20 milioni per il talento danese in scadenza di contratto a giugno. L'Inter è arrivata a un'offerta ufficiale di 15 milioni bonus compresi, rispedita al mittente.

A otto giorni dal termine del mercato i nerazzurri avrebbero ancora tempo per attendere che il Tottenham ammorbidisca le pretese.

Eriksen, Marotta e Ausilio faranno una nuova offerta

Marotta e Ausilio, collegati da Milano, proporranno ai dirigenti londinesi ulteriori 1-2 milioni di bonus facilmente raggiungibili per avvicinarsi sempre più alla loro richiesta. Non è sicuro che Levy accetti. Per questo, alla fine, non è da escludere che l'Inter metta sul piatto i tanto desiderati 20 milioni e concluda in modo definitivo la trattativa con Eriksen, che potrebbe sbarcare a Milano già domani con visite mediche fissate sabato mattina.

Eriksen, possibile esordio con la Fiorentina

Una volta espletate le formalità di rito e firmato il contratto che lo legherebbe ai nerazzurri fino al 2024, il danese si siederebbe in tribuna domenica per assistere al lunch-match contro il Cagliari, in attesa del suo esordio che dovrebbe avvenire mercoledì nella gara di Coppa Italia in programma a San Siro contro la Fiorentina. Eriksen infatti è in ottima forma fisica e ha ritmo di gioco nelle gambe, non essendosi mai fermato nemmeno in queste settimane dove le voci di mercato si facevano insistenti.

Infatti anche ieri sera Josè Mourinho non gli ha risparmiato 30 minuti nella partita di Premier contro il Norwich.

Politano verso il Napoli con Llorente possibile inserimento nella trattativa

Intanto sul fronte uscite c'è da registrare l'assalto del Napoli a Matteo Politano. Dopo aver trovato il gradimento del giocatore e l'accordo sul contratto, i partenopei, nella figura del direttore sportivo Giuntoli, stanno ora trattando con l'Inter per il cartellino.

La fumata bianca molto vicina dovrebbe arrivare sulla base di un prestito biennale e obbligo di riscatto a 25 milioni bonus compresi. Il Napoli sta cercando di abbassare la parte economica inserendo nella trattativa il cartellino di Fernando Llorente, valutato 5 milioni. Se l'Inter accettasse, avrebbe così a disposizione il tanto richiesto vice Lukaku, rinunciando così all'acquisto di Giroud dal Chelsea. Gli eventuali soldi risparmiati per l'acquisto del francese (circa 5 milioni) potrebbe così essere sfruttati per raggiungere l'accordo con il Tottenham per Eriksen.

Segui la nostra pagina Facebook!