Pochi dubbi e qualche buona notizie, le probabili formazioni di Bologna-Genoa vanno così componendosi a due giorni dal calcio d’inizio. Mihajlovic può sorridere perché il rischio di doversi inventare l’attacco è passato dopo il rientro in gruppo di Orsolini e Barrow, difficile però vedere in campo Soriano. Dall’altra parte Nicola perde Ghiglione, per quaranta giorni, e dovrà fare a meno di Schone, alle prese con qualche noia muscolare.

La sfida del Dall’Ara di sabato è molto importante per entrambe le formazioni che, dopo un periodo di appannamento, hanno ricominciato a correre.

I felsinei con tre vittorie di fila con Roma, Brescia e SPAL sono ad un solo punto dal Verona sesto in classifica e, ad oggi, qualificato alla prossima Europa League. Brillante anche il Grifone che ha rilanciato la propria candidatura alla permanenza in Serie A con due pareggi e una vittoria nelle ultime tre partite. Nicola sembra aver trovato il modo di risollevare la squadra dandogli una mentalità vincente, ma la strada è ancora lunga,il Lecce infatti è tre punti avanti.

Bologna-Genoa: Svanberg titolare nella probabile formazione di Mihajlovic

Diminuiscono di ora in ora i dubbi di Mihajlovic per le probabili formazioni di Bologna-Genoa. Il tecnico dei bolognesi ieri ha ricevuto due notizie molto importanti, Orsolini e Barrow sono tornati in gruppo e saranno a disposizione per sabato pomeriggio. Un doppio sospiro di sollievo visto che in attacco non ci saranno sicuramente Santander e Sansone, entrambi ai box per infortunio insieme ai vari Medel, Krejci e Dijks.

Il Bologna quindi potrà schierare un attacco molto simile a quello titolare con Palacio unico riferimento offensivo con alle spalle un tridente in cui a questo punto Orsolini e Barrow dovrebbero partire dall’inizio. Cambierà quasi sicuramente il trequartista con Soriano che anche ieri ha svolto solo lavoro in palestra e resta a forte rischio per la sfida. Al suo posto si scalda Svanberg che dovrà provare a non far rimpiangere l’ex Samp.

Pochi dubbi invece nel resto dell’undici di Mihajlovic. Davanti a Skorupski conferma in arrivo per Denswil a sinistra con Tomiyasu a destra mentre al centro della difesa confermatissima la coppia composta da Bani e Danilo. Due, come sempre, i mediani davanti alla difesa, con Poli che rientra dopo la squalifica e tornerà a guidare i compagni. L’ultimo ballottaggio riguarda chi gli farà compagnia dal primo minuto, Schouten al momento è favorito sul gioiellino Dominguez. Questo quindi il probabile undici dei padroni di casa: Skorupsky, Tomiyasu, Bani, Danilo, Denswil; Schouten, Poli; Orsolini, Svanberg, Barrow; Palacio.

Nicola ha tre dubbi di formazione per Bologna-Genoa

Tante certezze e pochi dubbi per Nicola in vista di Bologna-Genoa. Il tecnico dei genovesi ha ormai deciso di schierare i suoi con il 3-5-2, modulo che garantisce buone coperture difensive e alcune soluzioni offensive in più rispetto al passato. Davanti a Perin, Biraschi e Masiello giocheranno ai lati del centrale difensivo su cui c’è ancora qualche dubbio. Soumaoro è stato protagonista di un eccellente esordio con il Cagliari e non può essere escluso a priori dalla lotta. A contendergli il posto c’è Christian Romero, rientrato dalla squalifica, pronto a rientrare tra i titolari e probabilmente sarà lui a vincere il ballottaggio alla fine.

Qualche problema in più a centrocampo con l’ultima sfida che ha portato gli infortuni di Ghiglione e Schone. Il primo starà fuori quaranta giorni, per il secondo sono state eluse lesioni, ma con il Bologna difficilmente sarà in campo. Così a destra andrà Ankersen, mentre al posto dell’ex Ajax ci sarà Radovanovic; Behrami, di ritorno dalla squalifica, Sturaro e Criscito, completeranno la mediana.

Solita abbondanza in attacco dove Nicola ha addirittura sei giocatori per due maglie. La corsa per il posto da centravanti comprende Pinamonti, al momento favorito, Favilli e Destro, con l’ex di turno che scalpita ma difficilmente giocherà.

Per il posto da seconda punta Sanabria e Pandev stanno dando vita ad un vero e proprio testa a testa mentre Iago Falque, appena rientrato dai tanti problemi fisici, va in panchina. Nicola quindi dovrebbe schierare questa probabile formazione per Bologna-Genoa: Perin, Biraschi, Romero, Masiello; Ankersen, Behrami, Radovanovic, Sturaro, Criscito; Sanabria, Pinamonti.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Genoa
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!