L'Inter sarà sicuramente una delle grandi protagoniste della prossima sessione di Calciomercato. Tanti i talenti nerazzurri che si stanno mettendo in mostra con la maglia nerazzurra in questa stagione, agli ordini di Antonio Conte. Oltre a Lautaro Martinez, di cui si parla con frequenza in ottica Barcellona, alla ricerca di un rinforzo nel reparto avanzato, c'è un altro nome che potrebbe finire al centro dei rumors di mercato. Si tratta del giovanissimo attaccante classe 2002, Sebastiano Esposito, finito nel mirino del Paris Saint Germain in vista della prossima estate.

Psg su Esposito

Il Paris Saint-Germain guarda in casa Inter per rinforzare il reparto avanzato per la prossima stagione. Non si parla di Mauro Icardi, in prestito ai parigini con diritto di riscatto fissato a settanta milioni di euro e che potrebbe non essere esercitato, con conseguente ritorno a Milano dell'ex capitano.

Al centro dei discorsi, infatti, ci sarebbe Sebastiano Esposito, promosso stabilmente in prima squadra in questa stagione dal tecnico nerazzurro, Antonio Conte, dopo l'ottimo precampionato disputato.

Il Psg, infatti, rivoluzionerà l'attacco visto l'addio di Cavani e quello eventuale di Neymar, sempre nel mirino del Barcellona. Il classe 2002 ha dimostrato di saper tenere testa ai grandi palcoscenici, facendo il suo esordio anche in Champions League, in casa contro il Borussia Dortmund. Esordio con il botto, visto che l'attaccante si è procurato anche un calcio di rigore con una grande giocata.

Su di lui c'è grande fiducia, tanto che a gennaio il club meneghino ha deciso di non affondare il colpo su Olivier Giroud, promuovendo Esposito come quarto attaccante dopo la cessione di Matteo Politano al Napoli. Il centravanti di Castellammare di Stabia ha segnato anche il suo primo gol da professionista, su calcio di rigore in campionato contro il Genoa. Penalty che gli fu lasciato da Romelu Lukaku.

La volontà dell'Inter

L'Inter ha tutta l'intenzione di blindare Sebastiano Esposito. I nerazzurri, infatti, stanno trattando con l'entourage il rinnovo di contratto, con prolungamento fino a giugno 2025 e conseguente adeguamento dell'ingaggio. Il Paris Saint Germain, però, potrebbe essere una bella tentazione per il classe 2002, ma anche per il club nerazzurro, che potrebbe sparare alto qualora il giocatore dovesse spingere per la cessione.

Solo un'offerta fuori mercato potrebbe convincere Marotta e Ausilio di privarsi del proprio gioiello. Il club meneghino, infatti, potrebbe sedersi a trattare solo per cifre superiori ai cinquanta milioni di euro, che farebbero realizzare una plusvalenza notevole in ottica fair play finanziario.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!