Nonostante le numerose critiche in merito al gioco promosso dalla Juventus nella prima parte della stagione, i risultati sportivi sembrano dare ragione al tecnico Maurizio Sarri, attualmente in corsa in Serie A, Coppa Italia e Champions League. Diversa è la situazione economica della società bianconera che ha diramato, di recente, la relazione finanziaria dei primi sei mesi della stagione. Il bilancio in rosso di 50 milioni di euro è frutto soprattutto di un'errata gestione del mercato in uscita.

Pesano, infatti, le mancate cessioni di alcuni giocatori che avrebbero permesso alla Juventus non solo di alleggerire i costi del personale, ma anche di diminuire gli ammortamenti. Ecco spiegata la volontà della dirigenza bianconera di voler cedere, all'inizio dello scorso calciomercato estivo, sia Gonzalo Higuain che Paulo Dybala.

Bilancio in rosso di 50 milioni: pesano le mancate cessioni di Higuain e Dybala

Come spiega il comunicato emesso dalla Juventus, il bilancio in rosso da 50 milioni di euro deriva da minori ricavi per 7,9 milioni, maggiori costi per il personale per 30,2 milioni, maggiori oneri per i diritti di gestione dei calciatori per 10 milioni, maggiori ammortamenti e svalutazioni sui diritti pluriennali alle prestazioni di calciatori per € 11,4 milioni, ulteriori ammortamenti di 2,9 milioni ed oneri finanziari per 2,7 milioni.

Come si evince dalla nota, sono proprio i costi relativi ai giocatori (con gli ammortamenti) a pesare sul bilancio d'esercizio e le cessioni di Mandzukic ed Emre Can sono servite solo ad attutire questa perdita ma, evidentemente, non risolvono tutti i problemi finanziari della società bianconera. Ecco perché, nonostante il completamento dell'aumento di capitale da 300 milioni di euro ufficializzato a gennaio, la Juventus potrebbe essere costretta a cedere in estate alcuni prezzi pregiati della rosa bianconera.

Il mercato della Juventus

Fra i principali indiziati a lasciare Torino ci sono Rugani, Ramsey, Bernardeschi e Higuain. Da valutare anche la posizione di Pjanic, che piace soprattutto al Paris Saint Germain, ma che potrebbe partire solo per una somma di almeno 70 milioni di euro. Inoltre non è escluso qualche altro addio eccellente: le difficoltà fisiche avute soprattutto in questa stagione da Sami Khedira e Douglas Costa potrebbero portare la Juventus a valutare eventuali offerte per entrambi i giocatori.

Per quanto riguarda, invece, i possibili acquisti del mercato estivo, fra i nomi accostati alla Juve ci sono quelli del centrocampista del Manchester United Paul Pogba e del mediano del Brescia Sandro Tonali. Quest'ultimo però piace anche a diverse società italiane, su tutte Inter e Napoli.

Segui la nostra pagina Facebook!