Uno dei nomi che potrebbe infiammare la prossima sessione di Calciomercato è sicuramente quello di Federico Chiesa. L'attaccante difficilmente resterà alla Fiorentina la prossima stagione, soprattutto in caso di mancata qualificazione in Europa, cosa probabile visto che i viola faticano ad allontanarsi perfino dalle zone calde della classifica. La scorsa estate il club toscano lo ha blindato, vista la volontà del patron, Rocco Commisso, di non privarsi del suo miglior elemento in rosa al suo primo anno di insediamento.

Le cose potrebbero cambiare tra qualche mese, con Inter e Juventus pronte a darsi battaglia per l'attaccante classe 1997.

La volontà della Fiorentina

Federico Chiesa è uno dei nomi più interessanti del panorama del calcio italiano, vista anche la giovane età. L'attaccante è da sempre al centro dei rumors di mercato ma la Fiorentina, in particolar modo la scorsa estate, ha sempre fatto muro. La trattativa per il rinnovo di contratto, però, non è mai decollata e la prossima estate potrebbe essere quella dell'addio.

Tanti i club interessati a lui, in particolar modo le due big del calcio italiano, l'Inter e la Juventus. La volontà dei viola, però, sarebbe quella di non sedersi a trattare la cessione del classe 1997 con i bianconeri. Una situazione che nasce anche dalla grande rivalità che c'è proprio tra Fiorentina e Juventus. Il patron dei gigliati, Rocco Commisso, comunque, nelle ultime ore, ai microfoni di Dazn, non ha chiuso le porte ad una cessione di Federico Chiesa, che diventerebbe ancora più probabile in caso di mancata qualificazione in Europa League, obiettivo prefissato a inizio stagione: "Parte a giugno?

Non si sa. Ho mantenuto la mia promessa, la scorsa estate, non l’ho lasciato andare via. E poi non ho sentito mai, venire da me, a dirmi che c’era una richiesta per Chiesa. Si vedrà…".

La proposta dell'Inter

Inter che, vista la volontà della Fiorentina, potrebbe essere in pole position rispetto alla Juventus per Federico Chiesa. L'attaccante viola è un pallino di Antonio Conte e in questa stagione sta dimostrando di essere decisivo anche sotto porta, giocando da punta nel 3-5-2.

I nerazzurri avevano chiesto informazioni su di lui già lo scorso anno e possono fare leva sugli ottimi rapporti tra le due società, come dimostrato dallo scambio di prestiti tra Cristiano Biraghi e Dalbert.

Non sarà comunque semplice accaparrarsi le prestazioni del classe 1997. Il patron della Fiorentina, Rocco Commisso, infatti, ha fatto sapere di essere disposto a trattare per offerte intorno ai settanta milioni di euro. Occhio al possibile inserimento di una contropartita tecnica nell'affare, su tutti Gagliardini, ai margini del progetto tecnico nerazzurro.

Segui la nostra pagina Facebook!