Il massimo campionato delle selezioni Primavera in Italia arriva alla diciottesima giornata tra tanti gol ed emozioni. L’Atalanta vince in rimonta e allunga in testa sul Cagliari fermato sul pari dalla Juve, tutto facile per l’Inter che travolge il Napoli fanalino di coda. La partita più spettacolare della giornata è Chievo Verona-Bologna che regala sette gol e tantissime emozioni.

Primavera 1, i risultati: vincono Atalanta e Inter

La diciottesima giornata del campionato Primavera 1 si è aperta venerdì 7 febbraio con il successo esterno della Lazio sul campo dell’Empoli per 3-1 con il botta e risposta Falbo e Bertolini e poi l’allungo biancoceleste grazie alle reti di Moro Prescoli e Distefano.

Il sabato del campionato ha visto la prima sfida vinta della Roma contro la Fiorentina 2-1 con Riccardi ed Estrella Galezzi a regolare i viola a cui non basta il sigillo di Agostinelli.

Doppio show nelle gare delle 13 con dodici gol in due gare. Emozioni e spettacolo tra Chievo Verona e Bolgona con i felsinei capaci di vincere 4-3 dopo essere stati sotto 2-0. Tuzzo e Rovaglia in soli quindici minuti sembrano portare i tre punti sulla via di Verona ma Cangiano e una doppietta di Juwara ribaltano il risultato, Tuzzo trova nuovamente il pari ma a due minuti dal termine Pagliuca pesca il gol vittoria.

Tutto facile per l’Inter che schianta il Napoli 5-0 con la tripletta di Mulattieri e le reti di Fonseca e Ntube.

Successo in rimonta della capolista Atalanta che si tiene stretto il primo posto dopo il 2-1 rifilato al Sassuolo, Piccoli e Okoli ribaltano l’iniziale gol neroverde di Shiba. Vittoria di misura della Sampdoria che grazie alla rete nella ripresa di Prelec batte il Pescara 1-0.

Doppio pari domenica, la classifica del Campionato Primavera 1

Due gare e due pareggi domenica 9 febbraio. Cagliari-Juventus, match tra i più attesi dell’intera giornata, finisce 1-1 con i sardi in vantaggio con Lombardi ma riacciuffati al 43’ della ripresa da Sekulov. I rossoblu perdono così terreno dalla prima in classifica ma si confermano secondi della classe. Poche emozioni e niente gol tra Torino e Genoa, la partita finisce 0-0.

Nella classifica di Primavera 1 comanda il rullo compressore l'Atalanta, primo con 45 punti, una sola sconfitta e ben 47 reti segnate in diciotto gare. Alle spalle dei bergamaschi sempre secondo a quota 39 il Cagliari con l’Inter che si riavvicina ma resta terza a 34. Classifica più corta nella parte medio alta con la Juventus che resta quarta con 31 punti, uno in più della Roma quinta, mentre la Sampdoria è sesta con 27 punti, e sarebbe l’ultima qualificata ai prossimi play off. I blucerchiati però non possono dormire sonni tranquilli, il Genoa è distante solo due punti, poi ci sono Lazio, Sassuolo, Empoli, Torino e Bologna a 22.

Nelle zone basse Fiorentina a 18 e Pescara a 15 si devono guardare le spalle per non finire nella zona retrocessione diretta occupata attualmente da Napoli e Chievo, entrambe a 12 punti. Al momento toscani e abruzzesi giocherebbero lo spareggio per rimanere nella categoria.

Per chiudere uno sguardo alla classifica marcatori del Campionato Primavera 1. A quota 13 capocannoniere è Colley dell’Atalanta, ma la tripletta di sabato di Mulattieri ha portato il giocatore dell’Inter a quota 12. Inseguono tre giocatori a quota undici, si tratta di Juwara del Bologna, Pavone del Pescara e Bianchi del Genoa.

In doppia cifra ci sono anche Riccardi della Roma e Gagliano del Cagliari con 10 firme sui tabellini.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!