Pochi dubbi nelle probabili formazioni di Sampdoria-Fiorentina, sfida che andrà in scena allo stadio Ferraris di Genova domenica alle 15 per la ventiquattresima giornata di Serie A. Il match è delicatissimo vista la classifica delle due squadre con i blucerchiati a soli quattro punti dal Genoa terzultimo e i viola che non possono di certo dormire sonni tranquilli. Il trend di Iachini è negativo nelle ultime gare con due sconfitte di fila e un pareggio. Un ruolino di marcia che ha peggiorato anche la situazione in graduatoria con il quattordicesimo posto a più sei sulla zona retrocessione.

Continua la sua stagione difficile anche la Samp che solo grazie alla vittoria con il Torino in rimonta di domenica scorsa ha evitato di finire nel baratro. Ranieri ha dato solidità alla difesa, tranne qualche scivolone, ma non riesce a trovare quella continuità di risultati che sarebbe fondamentale per provare a vivere un finale di campionato tranquillo. La dimostrazione arriva dall’ultimo mese dove oltre al successo in Piemonte sono arrivate le sconfitte con Napoli e Lazio e il pareggio interno 0-0 con il Sassuolo.

Sampdoria-Fiorentina: molte conferme nella probabile formazione di Ranieri

La nostra analisi delle probabili formazioni di Sampdoria-Fiorentina parte dai padroni di casa con tante conferme in arrivo. La prima è quella che riguarda il modulo, Ranieri dovrebbe puntare ancora sul 4-3-1-2 lasciando in soffitta il 4-4-2 con cui ha iniziato la sua avventura a Genova. In porta spazio ad Audero che gode della fiducia di tutto lo staff nonostante le critiche di molti tifosi.

In difesa a sinistra torna Murru, fresco di rinnovo di contratto, che scalza Augello. Per il resto confermata la coppia Tonelli-Colley al centro, solo panchina per il neo acquisto Yoshida, e maglia da titolare sulle spalle di Bereszynski a destra nonostante il rientro dall’infortunio di Depaoli.

Il grande dubbio della vigilia è legato la regista, Ekdal è squalificato, al suo posto Ronaldo Vieira è il favorito ma deve guardarsi dalla concorrenza di Bertolacci.

A comporre la mediana davanti alla difesa saranno anche Linetty e Thorsby con Jankto che andrà a sedersi in panchina. In attacco dopo le due gemme di Torino, Ramirez sarà il trequartista che avrà il compito di servire gli attaccanti. La coppia titolare sarà sempre la stessa con Quagliarellla e Gabbiadini, le alternative sono Bonazzoli e La Gumina che non ha però possibilità di giocare titolari. Ranieri quindi dovrebbe schierare questo undici: Audero, Bereszynski, Colley, Tonelli, Murru; Thorsby, Vieira, Linetty; Ramirez; Quagliarella, Gabbiadini.

Due dubbi per Iachini nella formazione per Sampdoria-Fiorentina

Scelte per lo più fatte anche nella probabile formazione viola per Sampdoria-Fiorentina. Iachini sceglie Dragowski in porta con Pezzella e Milenkovic sicuri del posto nella difesa a tre. Ballottaggio tra Caceres e Igor per l’altra maglia, l’uruguaiano ha saltato l’ultimo match per problemi familiari, il brasiliano è stato tra i migliori quando chiamato in causa, al momento è in vantaggio Caceres ma non sono escluse sorprese. Si va verso la conferma di tutto il centrocampo con Lirola e Dalbert che ormai sono inamovibili sulle fasce, così come Pulgar lo è nel cuore del rettangolo verde.

Le mezzali saranno Castrovilli e con ogni probabilità Benassi, Duncan è rientrato in gruppo ma dovrebbe partire inizialmente dalla panchina.

Resta da sciogliere il solito nodo in attacco. Vicino a Federico Chiesa si giocano una maglia da titolare Cutrone e Vlahovic. Il primo contro l’Atalanta è stato tra i peggiori e in generale al momento non sembra essere in piena forma. Il classe 2000 ha numeri da campioncino in erba maè ancora un po’ discontinuo. Iachini sceglierà solamente all’ultimo minuto ma questa volta potrebbe toccare a Vlahovic. Questa quindi la probabile formazione viola per Sampdoria-Fiorentina: Dragowski, Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Benassi, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Chiesa, Vlahovic.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Fiorentina
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!