Nel fine settimana ci attenderà la 25ª giornata di Serie A. Il prossimo turno di campionato si aprirà venerdì 21 febbraio 2020 alle ore 20.45 con Brescia-Napoli. Gli azzurri, che saranno poi impegnati agli ottavi di finale della Champions League contro il Barcellona, avranno un compito facile, anche se non dovranno sottovalutare una squadra alla ricerca di punti per la salvezza. La partita del Rigamonti verrà trasmessa in diretta tv su Sky. Il programma proseguirà sabato 22 febbraio 2020 alle ore 15.00 con Bologna-Udinese (Sky).

La Juventus, che è tornata ad essere solitaria in vetta, sarà di scena a Ferrara sul campo della Spal alle ore 18.00 (Sky). Si concluderanno gli anticipi con il big match di questa 25ª giornata di Serie A. Si affronteranno Fiorentina e Milan alle ore 20.45. La partita sarà visibile in diretta tv su DAZN. Il bilancio dei viola tra le mura amiche contro i rossoneri è di 31 vittorie a fronte di 23 pareggi e 25 sconfitte. La scorsa stagione finì 0-1, con ospiti a segno con Hakan Çalhanoğlu. La Fiorentina non vince dalla stagione 2015/16, quando s’impose per 2-0 con i goal di Marcos Alonso e Josip Ilicic.

Serie A: posticipo Inter-Sampdoria a chiudere il programma

La 25ª giornata di Serie A proseguirà domenica 23 febbraio 2020 alle ore 12.30 con Genoa-Lazio. La partita verrà trasmessa in diretta tv su DAZN. In programma alle ore 15.00 avremo come di consueto tre sfide. L’Atalanta riceverà il Sassuolo (Sky), mentre il Cagliari farà visita all’Hellas Verona (DAZN). Infine, avremo Torino-Parma (Sky). Dopo l’impegno europeo in settimana, la Roma ospiterà il Lecce.

Fischio d’inizio fissato per le ore 18.00 e diretta tv su Sky.

A chiudere il prossimo turno di campionato avremo il posticipo tra Inter e Sampdoria alle ore 20.45 (Sky). I nerazzurri, dopo essere scivolati al terzo posto in classifica, cercheranno di riprendere la corsa scudetto affrontando una squadra in piena lotta per non retrocedere. Il bilancio a San Siro è nettamente a favore dei padroni di casa, che hanno ottenuto 38 vittorie a fronte di 16 pareggi e 8 sconfitte.

La scorsa stagione finì 2-1 per l’Inter. Successe tutto in una manciata di minuti nella ripresa. Danilo D’Ambrosio aprì le marcature, dopodiché ci fu l’immediato pareggio di Manolo Gabbiadini. Poco dopo nuovo sorpasso firmato da Radja Nainggolan. I blucerchiati hanno espugnato San Siro l’ultima volta nella stagione 2016/17. Finì 1-2. Ancora una volta segnò Danilo D’Ambrosio, poi la rimonta ospite fu lanciata da Patrik Schick e terminata da Fabio Quagliarella. L’Inter, dopo questa partita sulla carta semplice, dovrà affrontare la Juventus nella sfida scudetto del weekend successivo.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!