Anche in casa Inter si comincia a guardare al futuro, ai possibili movimenti di calciomercato che si potrebbero fare in estate. In questa fase il campionato di Serie A è fermo e non si sa ancora se ci sarà la possibilità di tornare in campo in questa stagione.

Con lo stop delle attività da campo, in questi giorni la scena se la prende dunque il Calciomercato.

Calciomercato Inter, si cerca un vice Handanovic

I nerazzurri prenderanno sicuramente un nuovo portiere che possa essere un ottimo secondo di Handanovic, titolare indiscusso.

Nelle ultime ore sono salite le quotazioni di Sepe, portiere del Parma, estremo difensore ormai di una certa esperienza. Anche l'argentino Musso dell'Udinese rimane una pista percorribile, nonostante la concorrenza sia più folta. In questo modo Radu potrebbe essere mandato a giocare in prestito, sembra lui infatti l'erede naturale dell'attuale portiere internista.

Per quanto riguarda la difesa, come riporta Tuttosport, i nerazzurri sarebbero sulle tracce di N'Dicka, centrale in forza all'Eintracht Francoforte valutato dai tedeschi ben 25 milioni di euro.

Stessa quotazione per quanto riguarda un giocatore che invece in Serie A già ci gioca e ha già dimostrato tutto il suo valore. Parliamo di Marash Kumbulla del Verona, difensore centrale albanese ma con passaporto italiano.

A centrocampo possibili colpi italiani

Anche sulla linea mediana ci saranno dei possibili innesti, come riporta Sky. Ci sarà da duellare parecchio per arrivare ad uno dei centrocampisti più promettenti italiani, vale a dire Sandro Tonali.

Il mediano del Brescia, già nel giro della nazionale, è uno dei registi più ambiti del calciomercato ed è probabile che per lui si scateni un'asta. L'Inter è vigile sul giocatore, ma dovrà battere al riguardo la concorrenza della Juventus. Un altro duello con la Juve potrebbe esserci anche per un altro centrocampista azzurro, vale a dire Gaetano Castrovilli. E' una delle rivelazioni di questo campionato e fa gola a molti club.

Non è detto però che la Fiorentina voglia cederlo.

In attacco c'è il rebus Icardi

Rimane ancora invece da sciogliere il nodo Icardi. L'argentino è attualmente in prestito al Psg e dopo una prima parte di stagione molto positiva, nel 2020 è finito spesso in panchina. I parigini vantano un diritto di riscatto sul giocatore ma non è detto che lo esercitino, nonostante in estate perderanno anche Cavani, in scadenza di contratto. Ad ogni modo l'Inter spera in una sua cessione definitiva, che porterebbe nelle casse del club almeno 70 milioni di euro. Anche la Juventus rimane sulle tracce dell'argentino.

Segui la nostra pagina Facebook!