I giocatori della Juventus hanno ufficializzato il taglio dello stipendio per i mesi di marzo, aprile, maggio e giugno. Un gesto importante e significativo quello della rosa bianconera guidata da capitan Chiellini. Quest'ultimo, infatti, ha mediato con il presidente della Juventus Andrea Agnelli confermando la volontà di giocatori e staff tecnico di rinunciare ai salari di quattro mesi. Qualora dovesse riprendere la stagione, parte degli stipendi a cui i giocatori hanno rinunciato saranno restituiti la prossima annata calcistica. Come è noto, con questo gesto la società Juventus risparmia 90 milioni di euro.

Lo stesso presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio, Gabriele Gravina, ci ha tenuto ad elogiare la società Juventus e i suoi tesserati per il loro gesto. Il massimo dirigente della FIGC ha dichiarato di augurarsi che tutte le società calcistiche possano prendere esempio dalla Juventus. Il giocatore che ha 'perso' maggiormente da questo 'taglio' è Cristiano Ronaldo.

CR7 rinuncia a 10,3 milioni di stipendio, De Ligt a 2,6 e Dybala a 2,4

Sul podio troviamo anche De Ligt ed Higuain, che sono i giocatori che guadagnano di più alla Juventus. Cristiano Ronaldo, infatti, supera i 30 milioni di euro a stagione, con questa taglio il portoghese rinuncia a 10,3 milioni di euro. 2 milioni e 600 mila euro è invece il risparmio della Juventus sullo stipendio di De Ligt, mentre su quello di Higuain sono 2,5 i milioni.

Subito dopo Higuain troviamo invece Dybala, che 'perde' 2,4 milioni. Successivamente, spiccano Ramsey e Rabiot (2,3 milioni), Pjanic (2,1), Douglas Costa e Khedira (2 milioni). Il vice capitano Bonucci rinuncia invece a 1,8 milioni , Alex Sandro 1,6, Danilo e Bernardeschi a 1 milione e 300 mila mentre Chiellini, Matuidi, Szczesny, Cuadrado, Rugani a 1,1 milioni di euro.

Infine De Sciglio (1 milione di euro), Bentancur (830 mila), Pjaca e Demiral (600 mila), Buffon (500 mila) e Pinsoglio (100 mila euro) chiudono la classifica delle rinunce in euro da parte dei giocatori della Juventus.

La possibile ripresa degli allenamenti e della Serie A

Intanto, il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha recentemente ufficializzato che è difficile che la stagione possa riprendere a maggio.

Inoltre ha posticipato la ripresa degli allenamenti, inizialmente prevista per il 3 aprile. Probabile quindi che tutto venga 'spostato' di un mese: ripresa allenamenti a maggio, quella della stagione a giugno. Dipenderà ovviamente dall'evoluzione del virus in Italia. Si attendono novità sulla ripresa delle competizioni europee anche da parte della Uefa. Quest'ultima ha ufficializzato i rinvii delle finali di Europa League e Champions League (previste rispettivamente il 27 maggio a Danzica e il 30 maggio ad Instanbul).

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!