L'Inter è al lavoro per programmare la prossima sessione di Calciomercato, vista la grande incertezza che c'è sull'ipotetica ripresa del campionato. I nerazzurri non si sono schierati particolarmente rispetto ad altre società e, intanto, studiano le mosse da attuare per rinforzare la rosa a disposizione del proprio allenatore, Antonio Conte. Un mercato che sarà, inevitabilmente, influenzato dalla crisi che ha colpito anche il mondo del calcio. Per questo motivo il club meneghino starebbe valutando l'ipotesi di puntare anche su alcuni giocatori che attualmente sono in prestito in giro per l'Italia e per il mondo.

Il possibile ritorno di Nainggolan

Uno dei giocatori che potrebbe tornare - per rimanere - all'Inter la prossima sessione di calciomercato è Radja Nainggolan. Il centrocampista belga è stato ceduto in prestito secco al Cagliari la scorsa estate, con gran parte dell'ingaggio a carico del club rossoblu. Una scelta soprattutto extra campo, visto che il giocatore era stato messo ai margini della rosa già prima del ritiro da Antonio Conte e Giuseppe Marotta. Quest'anno, però, il Ninja ha dimostrato di essere tornato sui livelli ammirati a Roma e che avevano portato i nerazzurri ad investire 25 milioni di euro più i cartellini di Davide Santon e Nicolò Zaniolo nell'estate del 2018.

Con la maglia del Cagliari ha realizzato cinque reti e collezionato cinque assist, disputando 21 partite, saltandone qualcuna solo a inizio campionato per qualche problema fisico.

Questo a dimostrazione del fatto che il centrocampista sembra aver recuperato anche la condizione fisica ottimale, che a Milano sembrava aver perso con i tanti problemi accusati già a partire dal ritiro estivo e che hanno condizionato l'intero campionato.

Il tecnico nerazzurro, Antonio Conte, stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, avrebbe detto si al possibile reintegro di Nainggolan, soprattutto qualora non dovesse arrivare in sede una proposta da almeno 20 milioni di euro.

Non solo Nainggolan

Radja Nainggolan non sarebbe l'unico giocatore che Conte si sarebbe detto disposto a reintegrare in rosa la prossima stagione. Secondo La Gazzetta, potrebbe tornare a Milano anche Ivan Perisic. L'esterno croato non è stato bocciato per problemi extra campo, rispetto al Ninja, ma in quanto non idoneo allo scacchiere tattico dell'Inter.

Con tutta l'estate davanti, però, l'allenatore si sarebbe detto disposto a lavorare su di lui per valorizzarlo al meglio. Un ritorno legato eventualmente al mancato riscatto del Bayern Monaco. I bavaresi, infatti, hanno l'opzione fissata a 20 milioni di euro e i nerazzurri non sarebbero disposti a concedere sconti.

Chi, invece, quasi sicuramente non resterà a Milano è Mauro Icardi, a prescindere dal riscatto o meno del Paris Saint Germain. Se i parigini non eserciteranno l'opzione, i nerazzurri sono alla ricerca di una soluzione alternativa. In questo senso, occhio alle piste che portano a Juventus, Napoli e Milan.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!