Si attendono ancora novità sulla ripresa dei campionati professionistici a causa della sospensione causata dalla pandemia da coronavirus. In attesa di conoscere novità dal Governo sulla ripartenza della Serie A, nei campionati minori si continua a navigare a vista. In casa Crotone sono giornate di attesa con i calciatori impegnati in sessioni di allenamento casalinghe, protagonisti di una stagione che ha visto i calabresi arrivare fino al secondo posto prima del "rompete le righe" causato dall'emergenza sanitaria. Con il calcio giocato in fase di stallo, l'attenzione sembra concentrarsi sul futuro e sui possibili risvolti di mercato estivo che accompagneranno l'avvio della nuova stagione sportiva.

Crotone, il pensiero di Ursino

A rilasciare alcune dichiarazioni nelle ultime ore ai microfoni di TuttoMercatoWeb è stato lo storico direttore sportivo crotonese Beppe Ursino. Tra gli artefici dei successi del Crotone, il dirigente rossoblu ha analizzato il momento vissuto dal calcio. "Le soluzioni per tornare a parlare di calcio sono due: o si decide di riprendere le gare da dove sono state sospese oppure si dovrà ovviare con la cristallizzazione della classifica maturata fino allo stop. Attualmente la graduatoria dice che siamo in seconda posizione. Non posso dire cosa accadrà in Serie A, ma posso dire che sicuramente il protocollo emerso nei giorni scorsi sarà inattuabile in cadetteria". Per Beppe Ursino la sicurezza deve venire prima di tutto, nonostante la voglia di tornare a parlare di calcio: "Ci sono sempre opinioni contrastanti, in Italia vengono registrati ancora dei morti, il virus non è stato ancora debellato e credo che non lo sarà fino a quando non verrà trovata un vaccino".

Il futuro passa dal mercato

In attesa di comprendere in quale categoria il Crotone giocherà la prossima stagione, la società rossoblu potrà contare su calciatori diventati importanti, da Crociata a Zanellato passando per Golemic. Il direttore sportivo rimanda però ogni eventuale giudizio sul rinnovo di contratto con l'attaccante argentino Maxi Lopez, la cui stagione è stata condizionata da un infortunio ma anche dalla mancanza di condizione fisica.

"Maxi Lopez? Prima vediamo come andrà a finire questo campionato. Poi, con calma, valuteremo".

Crotone, l'idea può essere Bernardotto

Rimanendo in tema di mercato estivo, nelle ultime ore, secondo quanto riportato dal portale TuttoB.com, un profilo sembrerebbe essere entrato nell'orbita della squadra rossoblu.

Si tratta dell'attaccante Gabriele Bernardotto, classe 1997, in questa stagione in forza alla Vibonese. Sulle tracce della punta ci sarebbe anche lo Spezia. Il calciatore romano, in questa stagione in Serie C, ha collezionato 25 presenze con quatto reti.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Serie B
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!