Uno dei perni dell'Inter in questa stagione e negli ultimi anni è stato sicuramente Marcelo Brozovic. Il centrocampista croato è diventato il perno della squadra nerazzurra e anche sotto la guida di Antonio Conte è stato un intoccabile, giocando praticamente sempre e saltando solo un paio di gare per un infortunio alla caviglia a metà gennaio. Solo in Europa League è partito dalla panchina nella doppia sfida dei sedicesimi facendo spazio a Borja Valero. La sua crescita è stata esponenziale in questi anni e, inevitabilmente, ha attirato l'attenzione dei top club europei in vista della prossima sessione di Calciomercato.

Cinque top club su Brozovic

Il nome di Marcelo Brozovic potrebbe infiammare la prossima sessione estiva di calciomercato. Il centrocampista croato è cresciuto esponenzialmente con la maglia dell'Inter in questi anni. Abbastanza incredibile la sua parabola, visto che a gennaio 2018 era praticamente ad un passo dalla cessione al Siviglia in prestito con diritto di riscatto, fotografato anche all'Hotel Melià con la valigia. A bloccare tutto fu Luciano Spalletti che un mese dopo lo ha rilanciato da titolare in cabina di regia e da allora non ha praticamente più lasciato il campo.

Tanti sono i top club europei che avrebbero messo l'ex Dinamo Zagabria nel mirino. Il primo è stato il Liverpool, in cerca di un giocatore che possa alzare il tasso tecnico del reparto visto che Epic Brozo abbina una qualità eccelsa a grande dinamismo, fondamentale in chiave di interdizione.

Oltre ai Reds, però, stando a quanto riportato da Marca, ci sarebbero altre quattro società particolarmente interessate alle prestazioni del classe 1992. Si tratta delle due big di Spagna: il Real Madrid e il Barcellona, oltre a Bayern Monaco e Paris Saint Germain.

La trattativa con l'Inter

L'Inter non sembra intenzionata a trattare la cessione di Marcelo Brozovic nella prossima sessione di calciomercato.

Il centrocampista croato, anzi. è ritenuto da Antonio Conte incedibile e uno degli intoccabili su cui costruire la squadra il prossimo anno per essere ancora più competitivi. I top club europei, però, potrebbero decidere di esercitare la clausola rescissoria da sessanta milioni di euro che, però, dovrebbe essere pagata in un'unica soluzione.

In alternativa dovrebbero mettere sul piatto una cifra superiore ma pagabile in più soluzione. Difficilmente, però, il club nerazzurro accetterà di sedersi al tavolo delle trattative, a meno di offerte fuori mercato in questo momento storico (da ottanta/novanta milioni di euro in su). La priorità dell'amministratore delegato, Giuseppe Marotta, però, sarà quella di trattare il rinnovo per rimuovere definitivamente la clausola rescissoria e lo stesso potrebbe accadere con l'altro gioiello nerazzurro molto chiacchierato sul mercato, Lautaro Martinez.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Real Madrid
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!