Il Napoli sarà sicuramente uno dei club maggiormente attivi nella prossima sessione di Calciomercato. Gli azzurri si sono mossi con largo anticipo bloccando il centrale del Verona, Rrahmani, e il centravanti della Spal, Andrea Petagna. Inoltre, a gennaio il club partenopeo ha fatto investimenti importanti acquistando Demme dal Lipsia, Lobotka dal Celta Vigo e Matteo Politano dall’Inter. A giugno, però, ci saranno ulteriori ritocchi, con il probabile arrivo anche di un attaccante di grande livello: in particolare nel mirino sarebbe finito Andrea Belotti.

Napoli su Belotti

Una piccola rivoluzione, quella cominciata dal Napoli a gennaio, che sarà completata in estate.

La probabile mancata qualificazione in Champions League porterà una perdita di almeno cinquanta milioni di euro al bilancio del club partenopeo. Perdita che potrebbe essere risanata dalla cessione di almeno due big. I maggiori indiziati sono Kalidou Koulibaly e Allan. Il primo avrebbe preso casa a Parigi e sembrano intensificarsi i contatti con il Paris Saint Germain. Il secondo piace a vari top club europei, su tutti proprio il Psg, l’Inter e il Liverpool.

Aurelio De Laurentiis, però, proverà a chiudere la campagna acquisti con l’arrivo di un numero nove importante, che possa garantire almeno venti gol in campionato, alla luce anche del possibile addio di Arkadiusz Milik, il cui contratto scade a giugno 2021.

Un obiettivo che era stato già inseguito e sfiorato lo scorso anno con Mauro Icardi. Il nome caldo, per luglio, sarebbe quello di Andrea Belotti, pronto a lasciare il Torino. I granata, infatti, hanno deluso le aspettative e la mancata qualificazione in Europa comporterà un inevitabile ridimensionamento.

Per questo il Napoli avrebbe deciso di puntare su di lui, convinto che il classe 1993 possa finalmente fare quel salto di qualità soltanto sfiorato negli scorsi anni. i questo ha parlato nelle ore scorse anche Tuttosport.

La possibile trattativa con il Torino

Difficile, se non impossibile, pensare che il Napoli possa pagare l'intera clausola rescissoria di Belotti, che ammonta a 100 milioni di euro.

Per questo motivo, l’idea degli azzurri è quella di inserire delle contropartite tecniche per abbassare l’esborso economico con il Torino. La prima dovrebbe essere rappresentata dal cartellino di Simone Verdi, che sarà riscattato per venticinque milioni di euro. La seconda contropartita potrebbe essere Andrea Petagna, già acquistato dalla Spal e valutato venti milioni. De Laurentiis, dunque, per portare il "Gallo" all’ombra del Vesuvio e convincere Cairo a privarsene, potrebbe arrivare a mettere sul piatto anche una cifra cash da venti milioni di euro per una valutazione complessiva da sessantacinque milioni di euro.

Segui la pagina SSC Napoli
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Torino Calcio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!