L'Inter sarà una delle protagoniste della prossima sessione di calciomercato. Tanti sono i discorsi che i nerazzurri hanno in sospeso per quanto riguarda i giocatori in prestito con diritto di riscatto, sia in entrata che in uscita. Radja Nainggolan tornerà alla base e con Antonio Conte si deciderà se puntare su di lui. Mauro Icardi sarà acquistato a titolo definitivo dal Paris Saint-Germain. C'è qualche dubbio, invece, sul futuro di Ivan Perisic. L'esterno croato è in prestito con diritto di riscatto al Bayern Monaco ma è scaduto il termine per esercitare l'opzione. Per questo motivo i due club stanno discutendo per trovare un accordo.

L'Inter tratta con il Bayern la cessione di Perisic

Inter e Bayern Monaco stanno discutendo del possibile acquisto di Ivan Perisic da parte dei bavaresi. L'esterno croato è stato autore di una stagione abbastanza positiva, anche se condizionata da un grave infortunio alla caviglia, subito a inizio febbraio. Nonostante l'esonero di Kovac, che lo aveva voluto fortemente in Germania, anche con Flick è riuscito a ritagliarsi uno spazio importante. Sono 18 le presenze accumulate in Bundesliga, mettendo a segno quattro reti e collezionando cinque assist, a fronte di sei partite giocate in Champions League, dove ha realizzato un gol e messo insieme tre assist. Numeri comunque importanti, con l'esterno classe 1989 che potrebbe puntare anche ad arrivare in doppia cifra da qui alla fine della stagione (in Bundesliga si sta già giocando da diversi giorni).

Il club tedesco vorrebbe tenere il giocatore, ma evitando di versare i 20 milioni di euro pattuiti dal riscatto la scorsa estate. In questo senso c'è stata un'apertura da parte del direttore sportivo, Piero Ausilio, intervistato ai microfoni di Sky Sport 24: "Per Perisic il termine è già scaduto, ma avendo ottimi rapporti col giocatore e con i procuratori del ragazzo ne abbiamo già parlato e abbiamo concesso loro un tempo ulteriore visto che il ragazzo ha anche avuto un infortunio.

Ne parleremo di nuovo più avanti".

L'offerta del Bayern Monaco per Perisic

Bayern Monaco che proverà, dunque, a ottenere uno sconto sui 20 milioni di euro pattuiti l'estate scorsa. L'Inter, dal suo canto, ha tutti i motivi per cercare di cedere Ivan Perisic a titolo definitivo visto che l'esterno croato non rientra nei piani del tecnico, Antonio Conte, non sposandosi con il suo 3-5-2.

Secondo quanto riportato da Tz, i tedeschi sarebbero pronti a mettere sul piatto un conguaglio economico da dieci milioni di euro e il cartellino del difensore Lucas Hernandez. Il francese arriverebbe presumibilmente in prestito con diritto di riscatto visto che il Bayern solo qualche mese fa ha versato 80 milioni di euro nelle casse dell'Atletico Madrid.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!