In casa Inter continua a tenere banco la questione relativa al futuro di Lautaro Martinez. L'attaccante argentino è l'obiettivo numero uno del Barcellona in vista della prossima sessione di Calciomercato e i blaugrana sono pronti a tutto per assecondare la volontà di Leo Messi, che lo ha espressamente richiesto in Catalogna dopo aver giocato con lui in coppa America la scorsa estate, ottenendo il terzo posto con la maglia dell'Argentina. I nerazzurri, comunque, lo lasceranno andare solo con il pagamento della clausola rescissoria da 111 milioni di euro o scendendo al massimo a 90 milioni più una contropartita tecnica.

Il club meneghino, comunque, si sta cautelando e sta valutando i potenziali sostituti. Uno dei nomi caldi, in questo senso, sarebbe quello di Andrea Belotti.

Conte vuole Belotti

Il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, si sta confrontando con i dirigenti per non farsi trovare impreparati in caso di cessione di Lautaro Martinez al Barcellona. Il nome posto in cima alla lista dei rinforzi dall'allenatore nerazzurro sarebbe quello di Andrea Belotti. Il centravanti del Torino sembra pronto a fare il grande salto nel calcio che conta. Difficilmente i granata, infatti, riusciranno a strappare un piazzamento europeo, pur mancando ancora tante partite, soprattutto alla luce del fatto che il club si ritrova in lotta per non retrocedere avendo solo due punti di vantaggio sul terzultimo posto, occupato dal Lecce, pur dovendo recuperare la gara interna con il Parma.

Anche quest'anno, comunque, il classe 1993 ha dato il proprio contributo realizzando nove reti, una in meno di Lautaro, e collezionato due assist in 23 presenze in campionato e punta come sempre ad arrivare in doppia cifra. Il nuovo direttore sportivo del Toro, Vagnati, ha rinviato ogni discorso al termine dell'annata, non chiudendo comunque le porte ad una sua possibile cessione.

La possibile trattativa con il Torino e l'alternativa

Inter e Torino sono pronte a sedersi al tavolo delle trattative per discutere del futuro di Andrea Belotti. La valutazione del centravanti italiano non supera i 40 milioni di euro, ma i nerazzurri sono pronti ad inserire una contropartita tecnica nell'affare per abbassare l'esborso economico.

Difficile pensare a Radja Nainggolan, nonostante piaccia al Toro, visto l'alto ingaggio percepito da oltre quattro milioni di euro a stagione. Il nome giusto potrebbe essere quello di Gagliardini, accostato anche all'Atalanta, o quello di Sebastiano Esposito, che sarà ceduto a titolo definitivo senza il rinnovo.

L'Inter comunque, valuterebbe anche alternative a Belotti. Conte preme per il "Gallo", ma la società avrebbe messo gli occhi anche su Pierre Aubemayang. L'attaccante ha il contratto in scadenza con l'Arsenal a giugno 2021 e questo potrebbe favorire il suo acquisto a un prezzo di gran lunga inferiore alla sua reale valutazione. Senza il rinnovo, dunque, i nerazzurri faranno un tentativo e non è escluso che possano provare a regalare entrambi gli elementi ad Antonio Conte visto il ricco tesoretto che potrebbe essere ricavato dalla cessione di Lautaro.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Torino Calcio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!